TORNA ALLE RISORSE


09 novembre 2016

Scarica lo Studio Pagamenti sulla Lombardia aggiornato al Q3 2016

Imprese lombarde sempre più in salute. A fine settembre 2016, infatti, si sono confermate le più puntuali d’Italia nei pagamenti commerciali. Con una percentuale del 45,5%, le circa 816.000 imprese lombarde hanno infatti saldato i fornitori alla scadenza, contro la media italiana pari al 35,9%.

Un’altra buona notizia arriva dal fronte dei pagamenti oltre i 30 giorni di ritardo, uno dei più importanti indicatori dello stato di salute di un’impresa. Sono infatti scesi ulteriormente fino a quota 7,4%, contro una media italiana del 12,6%. Inoltre la Lombardia vanta ben sette province – Sondrio, Bergamo, Lecco, Brescia, Como, Mantova e Cremona -  tra le prime dieci realtà più virtuose d’Italia.

Trend Storico

Se si paragonano le performance delle imprese lombarde del 2016 rispetto al 2010 si nota da un lato un aumento dei pagamenti puntuali, cresciuti del 17%. Ma purtroppo il dato che ancora preoccupa è quello relativo alla crescita dei ritardi gravi, che segnalano un + 146,7%. In diminuzione, del 18,9%, invece i pagamenti giunti entro il mese dal termine prestabilito con i fornitori.

Rispetto invece al 2015 la situazione è molto più confortante. Se da un lato sono diminuiti del 2,5% i pagamenti alla scadenza, sono però decisamente calati del 10,3%, anche i ritardi gravi. In crescita del 4,6% invece i pagamenti entro un mese.

Analisi Territoriale

A livello territioriale, Sondrio si conferma ancora una volta la provincia più puntuale della Lombardia e anche d’Italia con il 58,8% di imprese virtuose. Seguono nella classifica Brescia (52,5%), Bergamo con il 52,3%, Lecco (51,3%), Mantova (50,9%), Cremona (49%), Como (48,4%), Varese (46,1%), Monza e Brianza (44,7%), Lodi (43,6%) e Pavia (43,2%). In crisi le imprese milanesi con solo il 36,4% di pagamenti alla scadenza e il 9,3% di gravi ritardi nel saldo delle fatture.

PER CONTINUARE LA LETTURA E ACCEDERE AI MATERIALI, ESEGUI IL LOGIN NELLA CRIBIS COMMUNITY!

NON SEI ISCRITTO?

Iscriviti subito gratis >

Sei già iscritto?

ESEGUI IL LOGIN

Ho dimenticato la password >

Cribis Community

Scarica il CIPS Risk Index Q3 2017

Buoni segnali per il commercio internazionale, l'espansione dell'attività commerciale traina la crescita e fa calare la rischiosità. Un altro periodo positivo ma rimangono alcuni punti interrogativi su questioni politiche e socio-economiche che potrebbero influenzare negativamente i risultati nel medio termine. Questo e tanto altro nell'analisi del CIPS Risk Index in collaborazione con Dun & Bradstreet

Non sei iscritto?

Eventi

27 febbraio 2018

Salone delle Micro e Piccole Imprese

CRIBIS presente alla quarta edizione del Salone delle Micro e Piccole Imprese! I partecipanti avranno l'opportunità di prendere parte a varie iniziative tra le quali stand, incontri e presentazioni per far conoscere la propria attività e mettere le basi per nuove collaborazioni. Scopri il programma dell'evento sul sito del Salone delle Micro e Piccole imprese!

leggi

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x