TORNA ALLE RISORSE


06 novembre 2014

Studio Pagamenti terzo trimestre 2014

Accedi alla CRIBIS Community e scarica lo Studio Pagamenti, realizzato da CRIBIS D&B per il terzo trimestre 2014.

Dallo studio è emerso che solamente il 37,5% delle imprese italiane rispetta i termini di pagamento, mentre 16,4% delle aziende registra gravi ritardi di pagamento.

Negli ultimi anni, il sistema dei pagamenti italiano ha subito dei consistenti mutamenti. Rispetto al 2010, la percentuale di aziende che registrano gravi ritardi di pagamento sono aumentati addirittura del 198,2%.

Le micro realtà confermano una performance positiva con una concentrazione del 38,7% nella classe di pagamento alla scadenza, ma presentano anche il maggior numero di ritardi gravi, 18,3%.

Considerando i termini di pagamento in relazione alla macro area geografica di appartenenza, il Nord Est risulta l’area più affidabile con il 46,5% di pagamenti puntuali, mentre le imprese meridionali mostrano un comportamento più problematico con solo il 23,8% nella categoria considerata. L’Emilia Romagna si conferma la best performer italiana (47,3% di aziende che rispettano i termini di pagamento), mentre Calabria, Campania e Sicilia occupano le ultime posizioni del ranking regionale con quote inferiori al 23%.

I gruppi merceologici più puntuali sono i Servizi Finanziari (51,1%) e l’Agricoltura (44,4%). Il Commercio al dettaglio è invece il settore che accusa più di tutti le difficoltà economiche del Paese, solo il 26% delle imprese rispetta i termini di pagamento concordati.

Lo Studio Pagamenti fornisce informazioni sui dati nazionali e approfondimenti per dimensione aziendale, area geografica, macro settori e variazioni rispetto agli anni precedenti.

Le analisi sono state condotte utilizzando il D&B Paydex, un credit scoring che valuta la performance storica dei pagamenti verso i fornitori. E’ un indice sintetico che nasce da un modello statistico in grado di analizzare l’eterogeneità dei comportamenti di pagamento ed esprime un punteggio diviso in classi che va 1 a 100 (100 indica la miglior performance, 1 la peggiore). Ad ogni classe è associato il numero di giorni medi di ritardo.

PER CONTINUARE LA LETTURA E ACCEDERE AI MATERIALI, ESEGUI IL LOGIN NELLA CRIBIS COMMUNITY!

NON SEI ISCRITTO?

Iscriviti subito gratis >

Sei già iscritto?

ESEGUI IL LOGIN

Ho dimenticato la password >

Cribis Community

Scarica il CIPS Risk Index Q3 2017

Buoni segnali per il commercio internazionale, l'espansione dell'attività commerciale traina la crescita e fa calare la rischiosità. Un altro periodo positivo ma rimangono alcuni punti interrogativi su questioni politiche e socio-economiche che potrebbero influenzare negativamente i risultati nel medio termine. Questo e tanto altro nell'analisi del CIPS Risk Index in collaborazione con Dun & Bradstreet

Non sei iscritto?

Eventi

27 febbraio 2018

Salone delle Micro e Piccole Imprese

CRIBIS presente alla quarta edizione del Salone delle Micro e Piccole Imprese! I partecipanti avranno l'opportunità di prendere parte a varie iniziative tra le quali stand, incontri e presentazioni per far conoscere la propria attività e mettere le basi per nuove collaborazioni. Scopri il programma dell'evento sul sito del Salone delle Micro e Piccole imprese!

leggi

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x