News

La sezione News comprende tutte le più importanti notizie provenienti dal mondo CRIBIS. Gli iscritti alla CRIBIS Community potranno accedere in aggiunta anche a tutti i contenuti speciali, come analisi e osservatori, che vengono costantemente aggiornati e pubblicati. L'iscrizione alla CRIBIS Community è gratuita e senza impegno.

In Evidenza


Comunicato stampa export
29 novembre 2019

70% DELL’EXPORT ITALIANO IN MANO A 5 REGIONI E MILANO BATTE TUTTI

- cribis,export,Export Lab,crif

Secondo uno studio di CRIBIS la chimica ha la maggiore vocazione all’export e le aziende esportatrici hanno un indice di rischiosità commerciale più basso rispetto alla media delle imprese italiane.

gptw giovani
26 novembre 2019

IN QUALE AZIENDA I GIOVANI ITALIANI PREFERISCONO LAVORARE?

- cribis

Great Place to Work® Institute Italia ha pubblicato una classifica dedicata ai migliori ambienti di lavoro per la generazione dei Millennials. I giovani coinvolti sono stati10.225 e136 le aziende analizzate in Italia.

Fallimenti 3Q_2019
12 novembre 2019

Fallimenti imprese ancora in calo a Novembre 2019

- cribis,fallimenti

Secondo l’analisi realizzata da CRIBIS nel terzo trimestre 2019 i fallimenti delle imprese in Italia sono diminuiti dell'1,4% rispetto all'anno precedente, con un calo soprattutto nel settore dell’edilizia (-4,8%). Commercio, Servizi e industria registrano invece un trend negativo, con conseguente aumento del numero di fallimenti in ogni settore.

Capture 3Q 2019_2
06 novembre 2019

COME PAGANO LE IMPRESE ITALIANE? LA FOTOGRAFIA DI CRIBIS AGGIORNATA A SETTEMBRE 2019

- studio pagamenti,cribis

Secondo la più aggiornata analisi CRIBIS nel Q3 2019 il Nord Est risulta l’area geografica più affidabile con il 42,9% di pagamenti regolari, mentre le imprese meridionali mostrano un comportamento più problematico con solo il 21,9% di imprese virtuose. Accedi alla CRIBIS Community e scarica gratuitamente l’analisi completa!

Logo CRIBIS Export
30 ottobre 2019

E’ nato CRIBIS Export: la soluzione per le aziende che vogliono internazionalizzare il proprio business

- estero,export,cribis

Ogni anno oltre 100.000 PMI realizzano ricavi per più di 450 miliardi di euro grazie all’export. Per questo CRIBIS ha lanciato CRIBIS Export, il servizio che supporta le imprese in tutte le fasi del percorso di internazionalizzazione.

Notizie Recenti

05 luglio 2017

Business in Australia, difficoltà nel terzo trimestre 2017

Secondo l’ultima indagine Dun & Bradstreet, le previsioni per l’attività dei business in Australia sono negative: le vendite, i profitti e gli investimenti sono in calo. Continua quindi il trend negativo che presenta un numero di ritardi di pagamento e fallimenti sempre maggiore anche per il terzo trimestre del 2017.

04 luglio 2017

Liguria, puntualità nei pagamenti sotto la media italiana

L’Osservatorio CRIBIS riporta i dati più recenti sulle abitudini di pagamento delle imprese liguri. Per il primo trimestre del 2017, la media di pagamenti puntuali è sotto la media nazionale con un gap del 3.8% e ritardi gravi che ammontano al 12.3%. La città più virtuosa è Genova, mentre La Spezia risulta in difficoltà.

03 luglio 2017

Pagamenti in Sardegna: Medio Campidano virtuosa

A marzo 2017 le imprese sarde si collocano sotto la media nazionale sul fronte dei pagamenti alla scadenza con una quota pari al 23.5%, è questo il dato registrato dall’Osservatorio Studio Pagamenti CRIBIS nell’analisi più recente aggiornata a marzo 2017. Tra le province si distingue Medio Campidano con il 26.8% di pagamenti alla scadenza, mentre Carbonia-Iglesias Olbia Tempio e Sassari risultano in leggera difficoltà.

03 luglio 2017

In Puglia pagamenti puntuali sopra la media di sud e isole

Tra le province pugliesi, Barletta-Andria-Trani e Bari risultano essere le più virtuose con percentuali di pagamento alla scadenza superiori al 27% e pagamenti oltre i 30 giorni sotto il 18%. Questo è quanto emerge dall’Analisi più recente dell’Osservatorio Studio Pagamenti, la media regionale si colloca al di sopra di quella della macro area geografica con il 25.8% di puntualità e ritardi gravi che ammontano al 18.7%.

29 giugno 2017

Sicilia: aumentano i pagamenti puntuali

L’ultima analisi dell’Osservatorio CRIBIS ha come oggetto le abitudini di pagamento in Sicilia. Dai dati registrati emerge che rispetto allo stesso periodo del 2016 la situazione sta gradualmente migliorando. La quota di pagamenti puntuali è cresciuta del 4.3%, mentre i ritardi gravi sono diminuiti del 13.5%. La provincia di Enna è quella più in difficoltà con i ritardi gravi che sono cresciuti considerevolmente rispetto al 2010.



SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x