News

La sezione News comprende tutte le più importanti notizie provenienti dal mondo CRIBIS. Gli iscritti alla CRIBIS Community potranno accedere in aggiunta anche a tutti i contenuti speciali, come analisi e osservatori, che vengono costantemente aggiornati e pubblicati. L'iscrizione alla CRIBIS Community è gratuita e senza impegno.

In Evidenza


coronavirus.jpg
19 marzo 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS: ALLE IMPRESE SERVONO 15 MILIARDI EURO DI LIQUIDITÀ NEI PROSSIMI 3 MESI

- cribis

È la stima del primo Osservatorio sul Working Capital realizzato da CRIBIS e Workinvoice su un campione di 84 mila PMI con fatturato tra 2 e 50 milioni di euro. Secondo CRIF Ratings il fabbisogno finanziario per tutto il 2020 sarà di oltre 45 miliardi, con maggiori difficoltà per commercio all’ingrosso, manifattura di prodotti metallici, non metallici e il segmento del tessile ed abbigliamento.

Fallimenti Q4 2019 (1)
04 marzo 2020

I FALLIMENTI DELLE IMPRESE: NEL 2019 CALANO DELL' 1,7%

- fallimenti,cribis

I fallimenti delle imprese calano nel 2019 dell’1,7%. Secondo l’analisi di CRIBIS si torna ai livelli del 2010; con un trend positivo del settore dell’edilizia dal 2015. Inoltre i concordati preventivi sono diminuiti del 73,5% negli ultimi 6 anni.

shutterstock_578912143 (004).jpg
02 marzo 2020

Cyber Crime: ogni anno danni globali per oltre 500 miliardi di dollari

- crif

Ogni anno nel mondo le imprese subiscono danni legati al Cyber Crime per un valore di oltre 500 miliardi di dollari: tra i vari rischi che le aziende possono affrontare troviamo l'interruzione dell'attività, i danni di reputazione e le sanzioni previste dal GDPR. Per difendersi CRIBIS lancia Cyber Risk Report, un servizio di assessment immediato per conoscere sia il livello di esposizione di un’impresa al cyber risk che il dettaglio delle vulnerabilità sui propri domini e servizi.

business impact of the coronavirus
24 febbraio 2020

Corona Virus: quali impatti sul business?

- crif,cribis,D&B italia

Per valutare l'impatto sul business dell'epidemia, Dun & Bradstreet ha creato un rapporto speciale: il Business Impact of the Coronavirus. Lo scopo è aiutare le aziende che hanno legami con le regioni colpite a valutare i potenziali impatti sulle loro attività nonché sull'economia in generale.

Studio pagamenti Q4 2019
11 febbraio 2020

PAGAMENTI IN ITALIA A DICEMBRE 2019: CRIBIS NE FOTOGRAFA L’ANDAMENTO

- studio pagamenti,pagamenti,cribis,cribis community

E' ora online, nella sezione Community del sito, lo Studio pagamenti Q4 - 2019. I principali risultati della ricerca evidenziano un sorpasso di misura dell'Emilia-Romagna sulla Lombardia per numero di imprese più puntuali. Ancora grandi difficoltà al Sud per rispettare le scadenze.

Notizie Recenti

27 aprile 2015

Imprese e Domanda di Credito: si interrompe il trend positivo

Dopo 6 rilevazioni trimestrali consecutivamente caratterizzate da un segno positivo, nel I trimestre 2015 si raffredda la domanda di credito da parte delle imprese italiane.

23 aprile 2015

Industria alimentare: nel 2015 aumentano i ritardi nei pagamenti

Secondo i dati dello Studio Pagamenti di CRIBIS D&B, aggiornati a marzo 2015, solo il 28,3% delle imprese dell’industria alimentare è puntuale, contro una media italiana del 36,3%. Aumento significativo dei ritardi gravi, cresciuti del 208% in 5 anni. Bene il Nord Ovest, male Sud e Isole. Entra nella Cribis Community e scarica gratuitamente l'analisi completa.

21 aprile 2015

Fallimenti in Italia: nel 2015 si ferma la corsa

Nel 2015 si ferma la corsa ai fallimenti in Italia, netto infatti il calo nell'ultimo anno, -0,5% rispetto ai dati del 1Q 2014. Guardando fino al 2009 i fallimenti sono cresciuti del 72,7%, e sono scomparse complessivamente quasi 80.000 imprese. Lombardia, Lazio e Veneto le regioni più colpite. Entra nella Cribis Community e scarica gratuitamente l'analisi completa.

21 aprile 2015

Pagamenti in Italia: nel 2015 Settore del Mobile sopra la media

Nel primo trimestre del 2015 il settore del Mobile esibisce performance di pagamento al di sopra della media italiana: il 44,1% delle imprese rispetta i termini prestabiliti con un gap favorevole di 6,5 punti percentuali rispetto al dato italiano (37,6%). Entra nella CRIBIS Community e scarica gratuitamente l'analisi completa.

17 aprile 2015

Recupero Crediti: dai il tuo contributo alla nuova indagine di CRIBIS D&B!

CRIBIS D&B sta realizzando una ricerca per approfondire opinioni e strategie di gestione del recupero crediti con l'obiettivo di conoscere meglio le tue esigenze e essere sempre più vicino al tuo business. Raccontaci la tua esperienza e i trend del tuo settore: bastano pochissimi minuti e, per ringraziarti del tuo contributo, riceverai i risultati in anteprima!



SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x