News

La sezione News comprende tutte le più importanti notizie provenienti dal mondo CRIBIS. Gli iscritti alla CRIBIS Community potranno accedere in aggiunta anche a tutti i contenuti speciali, come analisi e osservatori, che vengono costantemente aggiornati e pubblicati. L'iscrizione alla CRIBIS Community è gratuita e senza impegno.

In Evidenza


Best Workplaces for women 2019
13 novembre 2019

IN QUALE AZIENDA ITALIANA LE DONNE PREFERISCONO LAVORARE? SCOPRILO CON GREAT PLACE TO WORK®

- news

Great Place to Work® Institute Italia, in linea con la propria missione di migliorare il mondo del lavoro, pubblica ogni anno la classifica Best Workplaces™ for Women, una speciale classifica dedicata ai migliori ambienti di lavoro per le donne. Richiedi lo studio e scopri come è posizionata la tua azienda!

Fallimenti 3Q_2019
12 novembre 2019

Fallimenti imprese ancora in calo a Novembre 2019

- cribis,fallimenti

Secondo l’analisi realizzata da CRIBIS nel terzo trimestre 2019 i fallimenti delle imprese in Italia sono diminuiti dell'1,4% rispetto all'anno precedente, con un calo soprattutto nel settore dell’edilizia (-4,8%). Commercio, Servizi e industria registrano invece un trend negativo, con conseguente aumento del numero di fallimenti in ogni settore.

Capture 3Q 2019_2
06 novembre 2019

COME PAGANO LE IMPRESE ITALIANE? LA FOTOGRAFIA DI CRIBIS AGGIORNATA A SETTEMBRE 2019

- studio pagamenti,cribis

Secondo la più aggiornata analisi CRIBIS nel Q3 2019 il Nord Est risulta l’area geografica più affidabile con il 42,9% di pagamenti regolari, mentre le imprese meridionali mostrano un comportamento più problematico con solo il 21,9% di imprese virtuose. Accedi alla CRIBIS Community e scarica gratuitamente l’analisi completa!

Logo CRIBIS Export
30 ottobre 2019

E’ nato CRIBIS Export: la soluzione per le aziende che vogliono internazionalizzare il proprio business

- estero,export,cribis

Ogni anno oltre 100.000 PMI realizzano ricavi per più di 450 miliardi di euro grazie all’export. Per questo CRIBIS ha lanciato CRIBIS Export, il servizio che supporta le imprese in tutte le fasi del percorso di internazionalizzazione.

jakarta.jpg
23 ottobre 2019

CRIF ottiene la licenza per la gestione di un credit bureau privato in Indonesia attraverso la sua affiliata PT CLIK

- crif

L'istituzione di un credit bureau contribuirà a sviluppare il mercato creditizio locale, consentendo alle PMI e ai consumatori di passare a un mercato più avanzato basato su dati creditizi.

Notizie Recenti

16 luglio 2014

L'industria e produzione di abbigliamento più puntuale nei pagamenti rispetto alla media delle aziende italiane.

A marzo 2014 il 43,2% delle realtà del comparto paga alla scadenza le fatture ai fornitori. Non bene invece il commercio al dettaglio, con solo il 36% di imprese virtuose. Questi i risultati dello Studio Pagamenti 2014 realizzato da CRIBIS D&B.

15 luglio 2014

CRIF si aggiudica il progetto per la realizzazione del sistema di informazioni creditizie nazionale delle Filippine

CRIF, in qualità di provider tecnico, opererà in partnership con un system integrator locale e fornirà la piattaforma tecnologica chiavi in mano, garantendo il supporto operativo per un periodo di due anni a partire dall’attuazione del progetto.

14 luglio 2014

WorldWatch Country Insight di Luglio 2014

Disponibile il Worldwatch Country Insight, un aggiornamento mensile, realizzato da D&B, che sintetizza tutti gli avvenimenti economico-politici dei diversi Paesi del mondo. Accedi alla CRIBIS Community per scaricare la review completa ed essere constantemente aggiornato.

10 luglio 2014

Credito alle imprese: domanda record nei primi 6 mesi del 2014 (+12,1%)

Malgrado il parziale rallentamento del trimestre aprile-giugno, continua ad aumentare il numero delle richieste di finanziamento presentate agli istituti. In crescita anche l’importo medio richiesto (67.061 Euro).

30 giugno 2014

Pagamenti a livello internazionale: bene Danimarca e Germania, male Portogallo e Cina

Le imprese italiane con il 38,9% di pagamenti puntuali nei confronti dei fornitori, seppur di poco, mostra una performance migliore della media europea, pari al 38%. Detto questo, a fine 2013 i comportamenti di pagamento dei Paesi europei e internazionali mostrano una notevole eterogeneità.



SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x