News

La sezione News comprende tutte le più importanti notizie provenienti dal mondo CRIBIS. Gli iscritti alla CRIBIS Community potranno accedere in aggiunta anche a tutti i contenuti speciali, come analisi e osservatori, che vengono costantemente aggiornati e pubblicati. L'iscrizione alla CRIBIS Community è gratuita e senza impegno.

In Evidenza


Comunicato stampa export
29 novembre 2019

70% DELL’EXPORT ITALIANO IN MANO A 5 REGIONI E MILANO BATTE TUTTI

- cribis,export,Export Lab,crif

Secondo uno studio di CRIBIS la chimica ha la maggiore vocazione all’export e le aziende esportatrici hanno un indice di rischiosità commerciale più basso rispetto alla media delle imprese italiane.

gptw giovani
26 novembre 2019

IN QUALE AZIENDA I GIOVANI ITALIANI PREFERISCONO LAVORARE?

- cribis

Great Place to Work® Institute Italia ha pubblicato una classifica dedicata ai migliori ambienti di lavoro per la generazione dei Millennials. I giovani coinvolti sono stati10.225 e136 le aziende analizzate in Italia.

Fallimenti 3Q_2019
12 novembre 2019

Fallimenti imprese ancora in calo a Novembre 2019

- cribis,fallimenti

Secondo l’analisi realizzata da CRIBIS nel terzo trimestre 2019 i fallimenti delle imprese in Italia sono diminuiti dell'1,4% rispetto all'anno precedente, con un calo soprattutto nel settore dell’edilizia (-4,8%). Commercio, Servizi e industria registrano invece un trend negativo, con conseguente aumento del numero di fallimenti in ogni settore.

Capture 3Q 2019_2
06 novembre 2019

COME PAGANO LE IMPRESE ITALIANE? LA FOTOGRAFIA DI CRIBIS AGGIORNATA A SETTEMBRE 2019

- studio pagamenti,cribis

Secondo la più aggiornata analisi CRIBIS nel Q3 2019 il Nord Est risulta l’area geografica più affidabile con il 42,9% di pagamenti regolari, mentre le imprese meridionali mostrano un comportamento più problematico con solo il 21,9% di imprese virtuose. Accedi alla CRIBIS Community e scarica gratuitamente l’analisi completa!

Logo CRIBIS Export
30 ottobre 2019

E’ nato CRIBIS Export: la soluzione per le aziende che vogliono internazionalizzare il proprio business

- estero,export,cribis

Ogni anno oltre 100.000 PMI realizzano ricavi per più di 450 miliardi di euro grazie all’export. Per questo CRIBIS ha lanciato CRIBIS Export, il servizio che supporta le imprese in tutte le fasi del percorso di internazionalizzazione.

Notizie Recenti

12 gennaio 2014

Malgrado la crisi, nel 2013 le imprese non hanno smesso di chiedere credito: +1,7%

Barometro CRIF: cresce il numero delle domande di finanziamento da parte delle imprese del 5,7%, rispetto allo stesso mese del 2012, portando l’incremento complessivo nei 12 mesi ad un +1,7% rispetto all’anno precedente. Viene confermata anche una significativa crescita dell’importo medio dei finanziamenti richiesti da parte delle imprese italiane.

12 gennaio 2014

Nasce Expot Lab, il servizio di intelligence per l'internazionalizzazione delle PMI

Nasce il nuovo prodotto in co-branding CRIBIS D&B e Co.Mark che consente la pianificazione strategica e commerciale dell'export aziendale. Uno strumento innovativo rivolto in particolar modo alle medie imprese manifatturiere, che consente di individuare le migliori opportunità all'estero usufruendo del patrimonio di CRIBIS e delle competenze specifiche di Co.Mark.

12 gennaio 2014

Quali sono le aziende migliori con cui fare affari? Scarica l'analisi

Realtà di grandi dimensioni, localizzate nel Nord Est, costituite prima del 1951 e operanti nel settore dei servizi finanziari. Questo, in estrema sintesi, l’identikit delle imprese italiane più affidabili dal punto di vista delle relazioni commerciali che emerge dall'analisi sui migliori partner commerciali B2B realizzata da CRIBIS D&B.

15 dicembre 2013

Solo il 6% delle imprese italiane è veramente affidabile

Nel 2013 l’affidabilità potenziale delle imprese è diminuita, mettendo in forse i pagamenti di partner e fornitori. Le piccole realtà continuano a presentare le maggiori criticità. Il Nord l’area più virtuosa, il Lazio la regione con più alta rischiosità. Accedi alla CRIBIS Community per scaricare l'Osservatorio completo realizzato da CRIBIS D&B ed aggiornato al primo trimestre 2014.

12 dicembre 2013

Nessuna Asl in Italia paga alla scadenza

Performance decisamente negative per le Asl in Italia, nessuna Asl paga regolarmente le fatture, il 53% salda entro i 30 giorni e il 47%, invece, paga con un ritardo oltre i 30 giorni. Questa è la fotografia che emerge dallo Studio Pagamenti realizzato da D&B.



SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x