giovedì 16 febbraio 2017

Gestione Albo Fornitori: aumentano i rischi a livello globale

A dicembre 2016 i dati raccolti sul livello di rischio globale per le Supply Chain hanno evidenziato una situazione critica: secondo il CIPS (Chartered Institute of Procurement & Supply), che elabora lo stato di rischio delle Supply Chain, alla fine dello scorso anno l'indice CRI (CIPS Risk Index) si è attestato sul punteggio di 82.64, in una scala di valori che va da 0, rischio minimo, a 100, rischio massimo. Si tratta del dato più alto negli ultimi 24 anni.

I professionisti in tema di Supply Chain utilizzano l'indice CRI per conoscere il rischio globale del loro Albo Fornitori, al fine di prendere le giuste decisioni per l’azienda e migliorare anche il rapporto con gli stessi fornitori. Si tratta di un indicatore calcolato trimestralmente e che considera le pressioni che intervengono sulle Supply Chain a livello globale, integrando il tutto con le valutazioni espresse da Dun&Bradstreet.

Per maggiori informazioni.

 

CIPS Risk Index Q4 2016.PNG

Cribis Community

SCARICA LO STUDIO PAGAMENTI - ITALIA Q1 2020

Secondo lo Studio Pagamenti di CRIBIS, aggiornato al primo trimestre 2020, il sistema imprenditoriale italiano ha sostanzialmente tenuto rispetto al trimestre precedente. Primi segnali di sofferenza per i segmenti più colpiti dalla crisi: settore cinematografico, commercio al dettaglio dell’abbigliamento, servizi ricreativi.

Non sei iscritto?

Eventi

20 ottobre 2020

Studio Pagamenti 2020

Save the date! Si svolgerà il 20 ottobre a Milano la sedicesima edizione dello Studio Pagamenti, l’Evento sul Credit Management in Italia: è l'appuntamento annuale in cui si condividono esperienze e ci si confronta su temi come gestione del credito, crisi d'impresa, fintech e sviluppo del business... Oltre 500 partecipanti solo nell'ultima edizione, l'evento è gratuito registrati subito!

leggi

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x