giovedì 19 ottobre 2017

Le news di ottobre dall'Asia

I dati riportati da Dun & Bradstreet nell'Asia Newsflash di ottobre mostrano situazioni molto differenti nei vari paesi analizzati per quanto riguarda crescita, incertezza e competitività. Gli osservati speciali di questa edizione sono: Taiwan, Singapore, Cina e Giappone ed è incluso anche un approfondimento speciale sul mercato automotive cinese e giapponese. È presente anche la West Edition che presenta la situazione inglese e quella americana.

A Taiwan, l'apprezzamento della valuta rispetto al dollaro ha diminuito la competitività e l'inflazione rimane molto moderata con crescita sotto l'1% per tutti i mesi del 2017 rispetto al 2016. Anche il il settore costruzioni presenta livelli di investimento bassi che non fanno decollare il mercato immobiliare. Sotto l'aspetto politico il paese potrebbe ritrovare stabilità e credibilità e il progetto per l'implementazione di una nuova rete elettrica stabile rappresenta una buona opportunità per il futuro.

A Singapore l'industria manifatturiera e quella dei servizi trainano la crescita e spingono vendite e profitti, allo stesso tempo aumenta l'export verso l'estero. Il settore edilizio sembra essere ancora stagnante e scarseggiano gli investimenti in progetti industriali e commerciali da parte delle aziende.

Indicatori economici a segno positivo per il Giappone, aumentano però i casi di fallimento o cessazione di attività per debiti accumulati o mancanza di personale che possa mandare avanti le imprese familiari già avviate. In futuro potrebbe esserci un ulteriore aumento dei fallimenti causato dalla limitazione dell'accesso al credito per le imprese.

In Cina la crescita è sostenuta ma pesano i debiti da investimenti eccessivi fatti in passato dalle aziende di Stato, il numero di fallimenti già alto potrebbe incrementare nel 2018 a seguito di una stretta al credito.

asia news ottobre.PNG

Cribis Community

Scarica lo studio pagamenti - Lombardia Q3 2018

A settembre 2018 la Lombardia conferma le ottime performance a livello nazionale: con una percentuale di imprese puntuali pari al 45,8%, superiore alla media italiana (36,3%) e a quella del Nord Ovest (42,1%), la Regione sale al secondo posto per pagamenti regolari. Tutte le province presentano percentuali in crescita rispetto ai livelli del 2010. Accedi alla Community e scarica l’analisi completa!

Non sei iscritto?

Eventi

11 gennaio 2019

Impresa e Mercati Esteri - Corso di Alta formazione

CRIBIS sarà partner promozionale del Corso di Alta Formazione Executive “Impresa e Mercati Esteri”, nato dalla collaborazione tra il Consorzio Brescia Export e l’Università Cattolica del Sacro Cuore, che si terrà a Brescia dall’11 gennaio al 29 marzo 2019. Il corso è destinato a imprenditori, export manager, addetti marketing e vendite all'estero, laureandi e neo-laureati in business management e avrà come docenti professori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore ed esperti del settore.

leggi

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x