giovedì 12 dicembre 2013

Nessuna Asl in Italia paga alla scadenza. Disponibile l'analisi sulle abitudini di Pagamento

Nessuna ASL in Italia, secondo i dati aggiornati al 30 settembre 2013, è puntuale nei pagamenti delle fatture nei confronti dei fornitori. Un dato che mostra le importanti difficoltà nei pagamenti del sistema sanitario italiano.

Sono invece il 53% le ASL che saldano entro un mese di ritardo, ben il 47% quelle oltre il mese (contro una media italiana del 15%). Rispetto al 2009 si osserva però un deciso miglioramento delle performance di pagamento nella categoria oltre un mese: i ritardi sono infatti passati dell'87% al 47%.

Per quanto riguarda invece la distribuzione territoriale il meridione è l’area più in difficoltà nei pagamenti. Il Sud infatti è la macroarea con la quota più elevata di giorni medi di insoluto, pari a 97 (nel 2012 erano 120), seguita dalle Isole (56) e dal Centro (48). Meglio il Nord Ovest (33) e il Nord Est (25).

Accedi alla CRIBIS Community per scaricare l’analisi completa.

Cribis Community

SCARICA L'ANALISI - FALLIMENTI AZIENDE - Q4 2019

I fallimenti delle imprese calano nel 2019 dell’1,7%. Secondo l’analisi di CRIBIS si torna ai livelli del 2010; con un trend positivo del settore dell’edilizia dal 2015. Inoltre i concordati preventivi sono diminuiti del 73,5% negli ultimi 6 anni.

Non sei iscritto?

Eventi

27 maggio 2020

Studio Pagamenti 2020

Save the date! Si svolgerà il 27 maggio a Milano la sedicesima edizione dello Studio Pagamenti, l’Evento sul Credit Management in Italia: è l'appuntamento annuale in cui si condividono esperienze e ci si confronta su temi come gestione del credito, crisi d'impresa, fintech e sviluppo del business... Oltre 500 partecipanti solo nell'ultima edizione, l'evento è gratuito registrati subito!

leggi

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x