TORNA ALLE RISORSE


21 aprile 2016

Scarica l'Osservatorio sui Fallimenti - Q1 2016

Continuano a calare i fallimenti delle imprese italiane. Il primo trimestre del 2016 conferma le buone notizie emerse nell’anno da poco concluso: nei primi tre mesi del 2016 in Italia le imprese che hanno portato i libri in Tribunale sono state 3.619, un calo del 4,8% rispetto ad un anno fa quando i fallimenti avevano toccato quota 3.803.

Un segnale positivo dal mercato che segna un’inversione di tendenza dopo gli ultimi anni caratterizzati da un preoccupante aumento dei fallimenti. Rispetto al 2014 il calo dei fallimenti è invece del 5,3%. Rimane purtroppo ancora ampio il divario rispetto al 2009: rispetto a 7 anni fa i fallimenti sono cresciuti del 64,4%, numeri che fanno pensare alle difficoltà che tuttora stanno affrontando le imprese italiane.

E' quanto è emerso in sintesi dall'Analisi dei Fallimenti in Italia, aggiornata a fine marzo 2016, realizzata da CRIBIS D&B: accedi alla CRIBIS Community e scarica l'Osservatorio!

PER CONTINUARE LA LETTURA E ACCEDERE AI MATERIALI, ESEGUI IL LOGIN NELLA CRIBIS COMMUNITY!

NON SEI ISCRITTO?

Iscriviti subito gratis >

Sei già iscritto?

ESEGUI IL LOGIN

Ho dimenticato la password >

Cribis Community

SCARICA L'ANALISI - FALLIMENTI AZIENDE - Q4 2019

I fallimenti delle imprese calano nel 2019 dell’1,7%. Secondo l’analisi di CRIBIS si torna ai livelli del 2010; con un trend positivo del settore dell’edilizia dal 2015. Inoltre i concordati preventivi sono diminuiti del 73,5% negli ultimi 6 anni.

Non sei iscritto?

Eventi

27 maggio 2020

Studio Pagamenti 2020

Save the date! Si svolgerà il 27 maggio a Milano la sedicesima edizione dello Studio Pagamenti, l’Evento sul Credit Management in Italia: è l'appuntamento annuale in cui si condividono esperienze e ci si confronta su temi come gestione del credito, crisi d'impresa, fintech e sviluppo del business... Oltre 500 partecipanti solo nell'ultima edizione, l'evento è gratuito registrati subito!

leggi

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x