Gestione Crediti Commerciali

Cessione del credito: cos’è, significato, tipologie e vantaggi

Credito Cessione

Cos’è la cessione del credito e cosa significa: in particolare la differenza e i vantaggi tra le due tipologie di cessione del credito pro soluto e pro solvendo.

Alverdi
Roberto Alverdi

Senior Channel Manager Collection b2b, CRIBIS

Senior Channel Manager Collection b2b, CRIBIS

Una delle voci più importanti del bilancio di un’azienda è quella che si riferisce al credito commerciale. A tal proposito si parla spesso di credito deteriorato in relazione ad eventi che impattano negativamente sul bilancio aziendale. Infatti, ad essere qualificati come deteriorati sono i crediti scaduti da almeno tre mesi, per i quali sono stati effettuati vani tentativi di recupero.

I crediti deteriorati possono, ad alcune condizioni, essere considerati come inesigibili; questo status può dipendere da diversi fattori tra i quali il reiterato inadempimento del pagamento da parte del debitore, la prescrizione, oppure perché vantati verso società oggetto di procedure concorsuali.

Le aziende hanno diverse opzioni per gestire i crediti deteriorati e inesigibili; una delle possibilità più interessanti è rappresentata dalla cessione del credito.

COSA SIGNIFICA CESSIONE DEL CREDITO

Si sente spesso parlare di cessione del credito come strumento rivolto alle imprese che non riescono più a gestire i propri crediti inesigibili. Ma di cosa si tratta esattamente? La cessione del credito è un accordo contrattuale attraverso il quale si trasferisce il diritto di credito di un soggetto (definito cedente) ad un acquirente terzo (il cessionario) che lo acquista ad un determinato prezzo, per poi procedere alla riscossione nei confronti del debitore (il ceduto).

L’istituto della cessione del credito è disciplinato all’Art.1260 e successivi del codice civile. Possono essere oggetto di cessione, a titolo gratuito oppure oneroso, tutti i crediti deteriorati sia di natura commerciale che finanziaria.

CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO E PRO SOLVENDO

L’istituto della cessione può essere distinto in due categorie:

  • Cessione pro soluto si riferisce alla possibilità, per il cedente, di non rispondere dell’eventuale inadempienza del debitore. Il cessionario non può quindi pretendere la prestazione dal cedente;
  • Cessione pro solvendo nel caso in cui il cedente garantisce la sussistenza del credito e risponde dell’eventuale inadempienza del debitore. Il creditore resta quindi garante sulle prestazioni del debitore che, in caso di inadempienze, può rivalersi sul cedente richiedendo la somma spettante.

La differenza, quindi, risiede nel fatto che nella cessione del credito pro soluto il cedente è tenuto a garantire l’esistenza del credito ceduto ma non la solvibilità del debitore, cosa che invece avviene nella cessione pro solvendo, dove il cedente è libero da ogni obbligo di pagare il debito nell’eventualità in cui non abbia provveduto il debitore ceduto.

IN CHE MODO É POSSIBILE EFFETTUARE LA CESSIONE PRO SOLUTO

Nella cessione pro soluto il creditore può trasferire a titolo oneroso o gratuito il suo credito anche senza ricevere il consenso del debitore, a patto che il credito non abbia carattere strettamente personale o non sia vietato dalla legge. La scelta di cedere i crediti non è oppugnabile: questi saranno eliminati dal bilancio attraverso uno strumento previsto dal codice civile.

Chi cede un credito pro soluto deve soltanto garantire al cessionario l’esistenza del credito e non la sua solvibilità. Il rischio di inadempimento è quindi interamente a carico della società acquirente e non presenta rischi di rivalsa.

La cessione pro soluto consente al cedente di portare a costo l’importo derivante dalla differenza tra il valore nominale del credito e il corrispettivo di cessione, tenendo conto del fondo di svalutazione dei crediti e del suo ammontare, costituito seguendo un principio di prudenza che considera e assume eventuali perdite di valore. Si procede così alla diminuzione del valore dell’attività registrando il fondo svalutazioni nell’attivo di stato patrimoniale.

A CHI CONVIENE LA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

Secondo quanto prevede il Testo Unico delle imposte sui redditi (TUIR – art.101, comma 5) ogni qualvolta il contribuente dimostra l’infruttuosità dell’attività di recupero del credito è possibile beneficiare della deducibilità delle perdite sui crediti inesigibili attraverso la cessione del credito pro soluto. Si tratta di uno strumento molto utile, che apre alla possibilità di defiscalizzare gli importi non recuperabili attraverso la detrazione del credito dall’incidenza delle imposte. In sostanza, dimostrando l’impossibilità di recuperare un credito è possibile pagare meno tasse.

La cessione del credito pro soluto è una prassi molto utilizzata in ambito commerciale perché considerata particolarmente conveniente. I principali benefici sono:

  • Si accelerano i tempi di riscossione: molto spesso alcuni crediti richiedono risorse e tempo per riuscire ad essere riscossi. La cessione del credito pro-soluto è in grado di accelerare questa procedura;
  • Efficientamento nella gestione del bilancio: grazie alla cessione pro-soluto è possibile eliminare i costi di gestione del credito defiscalizzando le perdite;
  • Liquidità immediata: le aziende che investono del denaro possono sfruttare la cessione del credito per riuscire ad ottenere liquidità immediata.

GLI INTERMEDIARI DEI SERVIZI PER LA GESTIONE DEL CREDITO

CRIBIS CREDIT MANAGEMENT è la società del Gruppo CRIF specializzata in servizi di gestione del credito e debit collection che da oltre 15 anni è al fianco delle imprese italiane. Le soluzioni che mette in campo sono guidate dai dati a valore aggiunto, utilizzati in tutte le fasi della credit collection.

Insieme a qualificati intermediari finanziari iscritti all’Ufficio Italiano Cambi, CRIBIS ha messo a punto un iter procedurale che consente di ridurre l’impatto fiscale dei crediti inesigibili con un metodo che consente di:

  • Migliorare la liquidità della tua azienda
  • Prevenire situazioni critiche
  • Recuperare l’insoluto
  • Salvaguardare il rapporto con i clienti

Attraverso l’analisi sui portafogli di crediti e l’utilizzo degli indicatori di rischio, è possibile sviluppare degli indicatori predittivi sulle percentuali di recuperabilità dei crediti; queste aiutano nell’individuazione di strategie mirate per la credit collection, sia pre-legali che legali, azioni che possono sfociare nella cessione del credito. Come abbiamo visto, ricorrendo a questo strumento, un’impresa può liberarsi dei crediti deteriorati presenti in bilancio, beneficiando di una serie di importanti vantaggi previsti dalla legge.

 

Roberto Alverdi, Senior Channel Manager Collection B2B, CRIBIS.

Approfondimento correlati
Studio Pagamenti 2020

01/09/2020

Gestione Crediti Commerciali

Studio Pagamenti 2020: Imprese italiane in difficoltà tra ritardi nei pagamenti e poca liquidità

L’Europa continua a ottenere, in uno scenario mondiale molto competitivo, una buona puntualità nei pagamenti e ritardi contenuti. Partecipa il 21 ottobre 2020 alla nuova edizione dello Studio Pagamenti, per conoscere come questi comportamenti sono mutati a seguito dell’emergenza sanitaria.

Studio Pagamenti Copertina Preti (1)

22/10/2020

Gestione Crediti Commerciali

Studio Pagamenti 2020 - Cash Management e Covid-19: gli effetti della «prima ondata»

In Italia +21% nei ritardi gravi rispetto a dicembre 2019, ma le aziende investono nel proprio “ecosistema di relazioni”.

Ant Gdo 01

03/12/2020

Gestione Crediti Commerciali

Nella GDO il settore Food è tra i settori privilegiati durante il Coronavirus

Servono comportamenti virtuosi da parte delle imprese: salvaguardare il DSO e attenzione al credito, ma anche vicinanza all’intera filiera.

Pexels Artem Podrez 5716001

29/01/2021

Gestione Crediti Commerciali

Informazioni commerciali: cosa sono e quanto sono importanti per il tuo business?

Le informazioni commerciali sono tutti i dati utili a valutare un'azienda con precisione. Scopri cosa sono e perchè sono utili per il tuo business.

Pexels Lukas 590022

17/02/2021

Gestione Crediti Commerciali

L’impatto del Covid sul rischio: quali sono i fattori da tenere sotto controllo?

Il Global Business Risk Report (GBRR) è uno studio periodico del gruppo Dun & Bradstreet finalizzato a identificare, tramite uno “score”, il grado di rischio per le aziende nel periodo corrente. Un’analisi, quella di D&B, fondamentale per fotografare lo stato attuale dell’economia in tutto il mondo, ancora purtroppo affaticata dagli effetti della pandemia.

Shutterstock 1329468215

04/03/2021

Gestione Crediti Commerciali

Le imprese “Controvento”: quali sono le aziende che crescono nonostante la crisi?

In Italia, contro i pronostici e nonostante le crisi, alcuni settori manifatturieri hanno registrato un aumento costante negli ultimi anni, con risultati spesso sensazionali. Sono le imprese che innovano, che abbracciano le sfide competitive del paese e che sono in grado di andare avanti anche nei momenti di difficoltà.

Superbonus 110

17/03/2021

Gestione Crediti Commerciali

Superbonus 110%: quali sono le nuove opportunità per le aziende?

I lavori derivanti da interventi collegati ai crediti Superbonus daranno vita a un mercato da 15 miliardi di euro e a tante opportunità per le aziende.

Pexels Pixabay 128867

23/03/2021

Gestione Crediti Commerciali

Perché è importante lo stato dei pagamenti di un'azienda?

Scopri perchè è importante conoscere lo stato dei pagamenti di un'azienda: ne parleremo nel prossimo Studio Pagamenti, evento di Cribis sul Credit Management in Italia.

Studio Pagamenti

23/04/2021

Gestione Crediti Commerciali

Studio Pagamenti 2021: Cash Management tra zone rosse e arancioni, la sfida per le imprese

Nel 2020 le aziende hanno affrontato una crisi inedita che ha colpito tutto il mondo e le industrie: scopri come hanno pagato le imprese e cosa è cambiato.

Shutterstock 287096177

20/05/2021

Gestione Crediti Commerciali

Crisi di liquidità: in aumento le richieste di credito da parte delle imprese

Scopri com'è cambiato lo scenario economico durante la pandemia: la crisi di liquidità ha portato a un aumento delle imprese che richiedono credito.

Shutterstock 1043501293

15/06/2021

Gestione Crediti Commerciali

Stringere legami più forti per consolidare il proprio business

Il Gruppo Berner è un esempio positivo per le imprese che durante la pandemia hanno reagito e stretto legami più forti con i clienti per consolidare il business.

Calculator Credito

20/07/2021

Gestione Crediti Commerciali

Cessione del credito, uno strumento prezioso nei momenti di incertezza economica

Scopri come Cribis con il servizio di cessione del credito ha supportato alcune aziende del Gruppo Miro Radici consentendo di trovare liquidità in tempi brevi.

Economy Graphic

24/08/2021

Gestione Crediti Commerciali

Pagamenti imprese: trend resta negativo ma a giugno diminuiscono i ritardi gravi

I pagamenti delle imprese nelle regioni di Italia e nei diversi settori: una fotografia dettagliata grazie allo Studio pagamenti 2021 di Cribis.

Shutterstock 573278452

02/09/2021

Gestione Crediti Commerciali

Il D&B PAYDEX Score e Cribis iTRADE per le aziende

Scopri cos’è il D&B PAYDEX Score e quanto è utile il programma di Cribis iTRADE per avere sotto controllo le performance di pagamento delle imprese.

Office Credit Thun

21/09/2021

Gestione Crediti Commerciali

La collaborazione tra THUN e Cribis durante la pandemia

Scopri come Cribis ha supportato durante la pandemia la storica azienda italiana THUN specializzata nel settore dell’oggettistica da collezione in ceramica.

Tax Credit Place

05/10/2021

Gestione Crediti Commerciali

Tax Credit Place: cos’è e perchè è utile per la gestione d’impresa

Scopri cos’è Tax Credit Place la piattaforma per lo scambio di crediti fiscali e perché è utile soprattutto nell’ambito edilizio con la normativa Super Ecobonus.

Shutterstock 706427383

14/09/2020

Gestione Crediti Commerciali

Le aziende pagano in ritardo i fornitori: rafforzare il legame con i propri Clienti migliori è fondamentale per superare le difficoltà

Emergenza Covid-19: peggiorano i ritardi di pagamento delle imprese nei settori industria e commercio all’ingrosso. Occorre che le imprese rivedano le proprie politiche di selezione di fornitori o partner commerciali.

Fallimentiistock

03/09/2020

Gestione Crediti Commerciali

Le insolvenze aziendali globali sono destinate ad aumentare del 35% entro il 2021

Valutare, monitorare e gestire con precisione il portafoglio clienti per prevenire eventi negativi che rischierebbero di impattare sulla propria realtà di business o su quella di clienti, fornitori e partner.

Shutterstock 573278452

17/11/2020

Gestione Crediti Commerciali

Centrale attenzione nei confronti del credito ma soprattutto del cliente

Importanza crescente nella gestione efficace del credito e nel contatto con il cliente. Pagamenti digitali e garanzie da estendere anche al credito commerciale e non solo a quello bancario.

Informazioni Commerciali 1

19/03/2021

Gestione Crediti Commerciali

Report Aziende: cos’è e le informazioni commerciali utili

Che cos’è un report aziende, a cosa serve e tutte le informazioni commerciali utili delle imprese che si possono trovare all’interno di un report.

Shutterstock 287096177

13/04/2021

Gestione Crediti Commerciali

La sfida della liquidità: come i dati stanno aiutando i CFO a superare la pandemia

Grazie all’utilizzo di dati i CFO delle aziende possono ripensare le strategie per trovare una nuova stabilità, soprattutto dopo la pandemia del Covid.

Shutterstock 302638517

16/04/2021

Gestione Crediti Commerciali

Come è fatto un report aziende e i dati più importanti

Scopri come elaboriamo un report aziende e quali sono i dati che si trovano al suo interno per valutare clienti, fornitori e partner commerciali.

Shutterstock 706427383

29/06/2021

Gestione Crediti Commerciali

Le imprese guardano con ottimismo al futuro, ma quanto sono puntuali nei pagamenti?

Scopri come stanno andando i pagamenti delle imprese in Italia nel primo quadrimestre del 2021 nei vari settori di mercato e nelle regioni da Nord a Sud.

Pexels Lukas 669619

24/06/2021

Gestione Crediti Commerciali

Per 1 famiglia su 3 è peggiorata la situazione economica nel 2020, boom di richieste di prestiti

Scopri com’è la situazione economica delle famiglie in Italia nel 2020 e perché c’è stato un aumento di richieste di prestiti e finanziamenti.

Studio Pagamenti 2021 (1)

17/06/2021

Gestione Crediti Commerciali

Studio Pagamenti 2021: le economie mondiali a confronto sulle performance di pagamento nell’anno della pandemia

Un’analisi sulle performance di pagamento internazionali per aree geografiche dopo l’anno di pandemia che ha messo a dura prova l’economia globale.

Cessione Del Credito Focus

01/10/2021

Gestione Crediti Commerciali

Cessione del Credito: agevolazioni e vantaggi per le imprese

Quali sono le agevolazioni in merito alla cessione del credito previste dal Decreto-legge: gli ultimi aggiornamenti e i vantaggi per le imprese.

Hai delle domande o vuoi ricevere un preventivo?

Richiedi subito informazioni

In Evidenza

In Evidenza

D&B Worldwide Network

Accedi alle informazioni su oltre 400 milioni di imprese nel mondo grazie all'appartenenza di CRIBIS al Dun & Bradstreet Worldwide Network, l'alleanza tra i principali provider di informazioni commerciali a livello globale

Scopri di più

In Evidenza

CRIBIS Radar

Cribis Radar aiuta le imprese a conoscere tutte le opportunità di finanza agevolata, trovando la soluzione migliore per ogni esigenza di business.

Scopri di più

In Evidenza

CRIBIS X

CRIBIS X permette di tradurre le strategie commerciali e di gestione del credito in strumenti operativi per valutare nuovi clienti e ridurre DSO, scaduto e perdite.

Scopri di più