Dove si lavora meglio in Europa? Ecco la Classifica 2020

GPTW La Classifica EU 2020 (1)

Great Place to Work® ha svelato la Classifica Europe’s Best Workplaces™ 2020: giunta alla sua diciottesima edizione, la Classifica raccoglie le 125 organizzazioni in Europa che hanno saputo creare e coltivare un ambiente di lavoro eccellente dal punto di vista della employee experience e comprende anche quest’anno molte filiali italiane di aziende multinazionali, nonché due organizzazioni del nostro Paese che si riconfermano per il secondo anno di fila tra i migliori luoghi di lavoro in Europa, aumentando notevolmente di posizionamento.

Great Place to Work® ha svelato la Classifica Europe’s Best Workplaces™ 2020: giunta alla sua diciottesima edizione, la Classifica raccoglie le 125 organizzazioni in Europa che hanno saputo creare e coltivare un ambiente di lavoro eccellente dal punto di vista della employee experience e comprende anche quest’anno molte filiali italiane di aziende multinazionali, nonché due organizzazioni del nostro Paese che si riconfermano per il secondo anno di fila tra i migliori luoghi di lavoro in Europa, aumentando notevolmente di posizionamento.

Bending Spoons, l’innovativa azienda italiana sviluppatrice di applicazioni per dispositivi mobili e divenuta particolarmente nota per aver ideato l’app di tracciamento “anti-covid” Immuni, sale dal trentacinquesimo al nono posto della categoria Best Medium Workplaces (50-499 dipendenti). Nella stessa categoria, Zeta Service, azienda che si occupa di servizi professionali nell’ambito dell'amministrazione del personale in outsourcing, balza dalla quarantacinquesima alla diciassettesima posizione.

Per la prima volta nella storia di questa Classifica, un’azienda multinazionale italiana entra nel novero delle Migliori 25 Multinazionali: Chiesi, azienda farmaceutica con headquarter a Parma che ottiene il riconoscimento europeo grazie al suo ingresso in ben cinque Classifiche nazionali redatte da altrettanti Paesi affiliati Great Place to Work® nel corso 2020. Per essere incluse nel ranking dedicato ai Migliori Ambienti di Lavoro in Europa, infatti, le aziende devono essere premiate in una o più Classifiche nazionali stilate annualmente dai 19 Affiliati Great Place to Work® presenti nel nostro continente: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Polonia, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Paesi Bassi e Regno Unito.

Sono 16 le filiali italiane di aziende multinazionali premiate quali Best Workplaces Italia™ 2020 che grazie a questo traguardo hanno contribuito all’ingresso della propria casa madre nella Classifica europea. Vogliamo quindi riconoscere, in ordine alfabetico, i Best Workplaces™ Italia di quest’anno che hanno permesso alla propria organizzazione di entrare nel ranking europeo: AbbVie, Amgen, Cadence Design Systems, Cisco Systems Italy, Conte.it (per Admiral Group), DHL EXPRESS, Hilton, Mars Italia, Mercedes-Benz CharterWay e Mercedes-Benz Financial Services Italia (per Daimler Mobility), Royal Canin Italia (per Mars Inc.), SAS ITALIA, S.C. Johnson Italia, Stryker Italia, The Adecco Group, W.L. GORE e Associati.

Per maggiori informazioni.

Hai delle domande o vuoi ricevere un preventivo?

Richiedi subito informazioni

In Evidenza

In Evidenza

D&B Worldwide Network

Accedi alle informazioni su oltre 400 milioni di imprese nel mondo grazie all'appartenenza di CRIBIS al Dun & Bradstreet Worldwide Network, l'alleanza tra i principali provider di informazioni commerciali a livello globale

Scopri di più

In Evidenza

CRIBIS Radar

Cribis Radar aiuta le imprese a conoscere tutte le opportunità di finanza agevolata, trovando la soluzione migliore per ogni esigenza di business.

Scopri di più

In Evidenza

CRIBIS X

CRIBIS X permette di tradurre le strategie commerciali e di gestione del credito in strumenti operativi per valutare nuovi clienti e ridurre DSO, scaduto e perdite.

Scopri di più