mercoledì 22 ottobre 2014

Disponibile Background Check: la soluzione completa di pre-employment screening.

Ciò che distingue e determina lo sviluppo di ogni azienda è il suo capitale umano. Nella selezione del personale, oltre ad intercettare le risorse con il profilo professionale giusto per la posizione da ricoprire, è sempre più importante effettuare delle verifiche sul background dei candidati e sulla veridicità delle informazioni fornite prima di inserirli in azienda.
Compliant alla normativa sull’antiriciclaggio (Dlgs. 231/2007), Background Check è la soluzione completa di pre-employment screening che salvaguarda l’azienda da possibili frodi d’identità e da danni reputazionali nella selezione del proprio personale. Background Check fornisce un utile supporto anche nei processi di inserimento di personale di fornitori (es. guardiani, addetti alle pulizie, ecc.), che può avere accesso a importanti informazioni, sistemi e strutture aziendali.
Ad esempio, la recente attuazione del decreto legislativo n° 39 del 06 Aprile 2014, conseguente alla Direttiva Europea contro l'abuso e sfruttamento dei minori, ha imposto agli uffici HR delle aziende italiane di attuare le verifiche opportune sull'estraneità penale di nuove risorse, affinché non vi sia alcun collegamento con questo tipo di reato.
Nello specifico, la nuova Legge obbliga il datore di lavoro a richiedere per i nuovi assunti con contatto diretto e regolare con i minori, senza alcun discrimine fra dipendenti, stagisti, consulenti, ecc., il certificato dal casellario giudiziale. In caso di inosservanza della nuova normativa si rischia una sanzione amministrativa da 10mila a 15mila euro.
Tramite Background Check powered by CRIF Services, il servizio di verifiche pre-assunzionali di CRIF4HR, è possibile ottenere in outsourcing i documenti ufficiali necessari per adeguarsi alla nuova normativa. Inoltre è possibile allargare la gamma di verifiche da svolgere sui nuovi assunti in tema di antifrode, così svolgendo una verifica approfondita, verificando la veridicità dei documenti identificativi e del profilo professionale, quali il titolo di studio, referenze, web analysis e veridicità delle esperienze lavorative pregresse.


Per maggiori informazioni: marketing@crif.com

Cribis Community

SCARICA LO STUDIO PAGAMENTI - ITALIA Q1 2020

Secondo lo Studio Pagamenti di CRIBIS, aggiornato al primo trimestre 2020, il sistema imprenditoriale italiano ha sostanzialmente tenuto rispetto al trimestre precedente. Primi segnali di sofferenza per i segmenti più colpiti dalla crisi: settore cinematografico, commercio al dettaglio dell’abbigliamento, servizi ricreativi.

Non sei iscritto?

Eventi

20 ottobre 2020

Studio Pagamenti 2020

Save the date! Si svolgerà il 20 ottobre a Milano la sedicesima edizione dello Studio Pagamenti, l’Evento sul Credit Management in Italia: è l'appuntamento annuale in cui si condividono esperienze e ci si confronta su temi come gestione del credito, crisi d'impresa, fintech e sviluppo del business... Oltre 500 partecipanti solo nell'ultima edizione, l'evento è gratuito registrati subito!

leggi

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x