martedì 1 agosto 2017

Global Supply Chain Risk, Q2 2017

Il Global Supply Chain Risk è leggermente diminuito nel secondo trimestre del 2017. Questo è quanto emerge dal Risk Index, un indicatore studiato da Dun & Bradstreet per il CIPS (Chartered Institute of Procurement and Supply), che cerca di quantificare la percentuale di rischio presente nelle interdipendenze commerciali tra le aziende nel mondo.

Il rischio può essere dato da diversi avvenimenti: ad esempio decisioni di natura socio-politica ed economica che interferiscono con l’attività commerciale globale e la catena di fornitura. L’influenza di un determinato paese sul global supply chain risk è proporzionale al peso di quest’ultimo nel commercio internazionale.

In Europa Occidentale, le elezioni francesi hanno avuto un effetto positivo sul supply chain risk, così come i nuovi accordi commerciali con il Giappone. Al contrario, in Medio Oriente, le tensioni diplomatiche e commerciali di Arabia Saudita, Barhain e UAE nei confronti del Qatar hanno senza dubbio effetti negativi sul rischio associato al commercio internazionale e la catena di fornitura.

Anche l’Italia ha un ruolo importante all’interno degli scambi internazionali, le elezioni dell’anno prossimo potrebbero avere una ricaduta importante sul mercato Europeo e mondiale a seconda di chi verrà eletto e delle riforme economiche che verranno messe in atto.

 

 

cips d&b.PNG

Cribis Community

Scarica l'Asia Newsflash di ottobre 2017

Dati contrastanti per i paesi analizzati da Dun & Bradstreet ad ottobre: Taiwan e Singapore presentano buone prospettive ma il livello di investimenti industriali, commerciali e immobiliari è ancora limitato. La minaccia del debito in Cina potrebbe limitare molto l'accesso al credito per le imprese facendo aumentare il numero di fallimenti a livelli nazionale.

Non sei iscritto?

Eventi

15 novembre 2017

AICS Credit Council 2017

Si terrà a Verona l'edizione 2017 del Credit Council: l'appuntamento dedicato al mondo del Credit Management, con uno sguardo sia sul mercato italiano che sull'estero. Sarà un'occasione per confrontarsi su temi attuali ed innovativi insieme a tanti ospiti e collaboratori che operano nel settore della gestione del credito e informazioni commerciali.

leggi

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x