mercoledì 9 agosto 2017

Le strutture alberghiere in Italia

CRIBIS ha analizzato il settore alberghiero in Italia scoprendo alcuni dati interessanti riguardo alle strutture presenti sul territorio. Il campione analizzato comprende la quasi totalità delle attività alberghiere in Italia e il focus della ricerca si basa su tre aspetti fondamentali: la distribuzione geografica, l’anzianità aziendale e le quote rosa. Lo studio di alcune caratteristiche riguardanti le attività ricettive della penisola può aiutare a comprendere meglio questo settore, che è fortemente legato ad uno dei maggiori punti di forza dell’economia italiana: il turismo.

A livello territoriale, i numeri mostrano che in Trentino Alto Adige c’è la più alta concentrazione di attività con una percentuale pari al 14.5% del totale, a seguire Emilia-Romagna (13.6%) e Veneto (8.8%). Il Nord-Est è dunque l’area con il maggior numero di strutture alberghiere con una quota del 38.9%.

Il boom delle attività ricettive è cominciato negli anni ’80, periodo nel quale sono nate il 18.3% delle imprese, fino a raggiungere il picco nel decennio 2001-2010. Il 26.6% delle aziende è nato proprio in questo periodo, mentre negli anni successivi si è assistito ad un calo radicale di aperture, causato probabilmente degli effetti negativi della crisi economica.

Sotto l’aspetto delle quote rosa, i dati registrati mostrano che la maggioranza delle imprese (34.6%) presenta una porzione di cariche femminili compresa tra il 26% e il 50%. Quelle con una presenza femminile minore del 10% sono pari al 32.5%, mentre circa una struttura su cinque (18.5%) presenta una significativa maggioranza di donne addette ai lavori con una quota di cariche femminili superiore al 75%.

 

settore alberghi.PNG

Cribis Community

Scarica l'Asia Newsflash di ottobre 2017

Dati contrastanti per i paesi analizzati da Dun & Bradstreet ad ottobre: Taiwan e Singapore presentano buone prospettive ma il livello di investimenti industriali, commerciali e immobiliari è ancora limitato. La minaccia del debito in Cina potrebbe limitare molto l'accesso al credito per le imprese facendo aumentare il numero di fallimenti a livelli nazionale.

Non sei iscritto?

Eventi

15 novembre 2017

AICS Credit Council 2017

Si terrà a Verona l'edizione 2017 del Credit Council: l'appuntamento dedicato al mondo del Credit Management, con uno sguardo sia sul mercato italiano che sull'estero. Sarà un'occasione per confrontarsi su temi attuali ed innovativi insieme a tanti ospiti e collaboratori che operano nel settore della gestione del credito e informazioni commerciali.

leggi

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x