lunedì 24 febbraio 2020

Corona Virus: quali impatti sul business?

Mentre il Corona Virus si diffonde al di fuori della Cina e i Paesi di tutto il mondo cercano di proteggere i loro cittadini, l’impatto del virus sta diventando sempre più evidente: in meno di un mese nel mondo ci sono state centinaia di morti e decine di migliaia di persone infettate a livello globale. Per combattere la diffusione del virus, la Cina si è mossa rapidamente identificando il bacino e comunicando con altre nazioni: tra le diverse misure adottate vi sono state il rinvio della celebrazione del capodanno lunare e il divieto di viaggi dentro e fuori le 14 città, centro dell’epidemia. Queste precauzioni hanno probabilmente impedito al virus di diffondersi ulteriormente ma hanno avuto un impatto sulle aziende a livello globale.

The Business Impact of the Coronavirus

Per valutare l'impatto sul business dell'epidemia, Dun & Bradstreet ha creato un rapporto speciale: il Business Impact of the Coronavirus. Lo scopo è aiutare le aziende che hanno legami con le regioni colpite a valutare i potenziali impatti sulle loro attività nonché sull'economia in generale.

Impatto commerciale in Cina

Secondo il rapporto, la gamma di attività interessate è vasta ma in alcuni settori l’impatto è maggiore rispetto ad altri:          

  • Servizi. In circostanze normali il Capodanno lunare è una delle più redditizie festività in Cina ma, a causa dell'epidemia, il governo cinese ha rinviato tale festività per prevenire raduni di massa e un'ulteriore diffusione del virus. Dall’altro lato questa decisione ha però messo in difficoltà i principali fornitori di servizi in Cina.        
  • Manifatturiero. Le aziende di questo settore sono anch’esse in grave difficoltà a causa dei divieti di viaggio. Difatti le imprese stanno riscontrando problematiche ad ottenere materie prime e prodotti. Inoltre molti produttori dovranno ritardare la riapertura delle proprie strutture a causa di quarantene e ritardi nei viaggi che impediscono ai lavoratori di essere operativi.      
  • Commercio all'ingrosso. Come i produttori, i grossisti nelle aree interessate dalla diffusione del virus hanno difficoltà a consegnare i propri prodotti ai clienti.  Infine la maggior parte delle imprese nella regione colpita sono microimprese con meno di 10 dipendenti e piccole imprese con meno di 100 dipendenti.
  • Per tale ragione è molto probabile che queste società saranno maggiormente colpite dalla crisi e potrebbero avere difficoltà a riprendersi una volta che l'epidemia sarà contenuta. 

 

business impact of the coronavirus

Cribis Community

SCARICA LO STUDIO PAGAMENTI - ITALIA Q1 2020

Secondo lo Studio Pagamenti di CRIBIS, aggiornato al primo trimestre 2020, il sistema imprenditoriale italiano ha sostanzialmente tenuto rispetto al trimestre precedente. Primi segnali di sofferenza per i segmenti più colpiti dalla crisi: settore cinematografico, commercio al dettaglio dell’abbigliamento, servizi ricreativi.

Non sei iscritto?

Eventi

20 ottobre 2020

Studio Pagamenti 2020

Save the date! Si svolgerà il 20 ottobre a Milano la sedicesima edizione dello Studio Pagamenti, l’Evento sul Credit Management in Italia: è l'appuntamento annuale in cui si condividono esperienze e ci si confronta su temi come gestione del credito, crisi d'impresa, fintech e sviluppo del business... Oltre 500 partecipanti solo nell'ultima edizione, l'evento è gratuito registrati subito!

leggi

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x