martedì 6 dicembre 2016

Le valutazioni CRIF potranno essere usate come rating ECAI da banche e assicurazioni

La Commissione Europea ha di recente pubblicato il mapping definitivo in base al quale, a partire dal 1 novembre 2016, i rating emessi da CRIF Ratings possono essere utilizzati per assolvere i requisiti prudenziali di capitale e di solvibilità di Banche, Istituzioni Finanziarie e Compagnie di Assicurazione e Riassicurazione.

La pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea consente così ai soggetti sopracitati di utilizzare rating emessi da agenzie di rating registrate o certificate da ESMA, e riconosciute quali ECAI, come appunto CRIF Ratings.

Per maggiori informazioni.

 

CRIF_Ratings.jpg

Cribis Community

Scarica l’Analisi sui Fallimenti delle aziende in Italia – Q2 2017

Risultati positivi sul fronte dei fallimenti in Italia, le aziende costrette a portare i libri in tribunale sono in calo per la prima metà del 2017 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (-15.7%). Questi i dati registrati dall’Analisi Fallimenti in Italia condotta da CRIBIS.

Non sei iscritto?

Eventi

11 ottobre 2017

L'INCONTRO CRIBIS: come ridurre i tempi di incasso? Esperienze a confronto

Quali sono le nuove tendenze nella gestione dei Crediti Commerciali? Come cercano le società di migliorare la propria disponibilità di cassa? Ne parliamo l'11 ottobre a Milano all'Evento gratuito organizzato da CRIBIS e CRIBIS Credit Management: sono aperte le iscrizioni!

leggi

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x