Sviluppo Business

Digitalizzazione e imprese italiane: come il PNRR rivoluzionerà il mondo del business

Digital (1) (1)

Scopri come sarà incentivata la digitalizzazione delle imprese italiane dopo l’anno di pandemia tramite il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza PNRR.

Niccolò Zuffetti Def
Niccolò Zuffetti

Marketing Manager, CRIBIS

Marketing Manager, CRIBIS

PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), non si sente parlare d’altro, del resto è una grande opportunità per il rilancio del Paese dopo un 2020 davvero complicato. Il Piano, che si inserisce all’interno del programma Next Generation EU, ammonta a ben 235,12 miliardi di euro, di questi 49,86 miliardi sono destinati a quella che viene definita la prima missione che riguarda “Digitalizzazione, Innovazione, Competitività, Cultura”. E in effetti se si vogliono gettare le basi per un percorso di crescita economica sostenibile e duraturo, vanno rimossi tutti gli ostacoli che bloccano lo sviluppo, come la scarsa propensione a innovare e digitalizzare il sistema produttivo.

PNRR: OCCORRONO FONDI PER INCENTIVARE LA DIGITALIZZAZIONE

L’emergenza sanitaria ha fatto emergere il grosso ritardo di numerose realtà italiane. Il 2020 è stato un anno dove si è cercato di tenersi al passo con l’innovazione tecnologica, ma quel che è stato fatto di certo non basta. I fondi stanziati dal PNRR andranno proprio a incentivare la trasformazione digitale dell’Italia in svariati modi, sia nel settore pubblico che in quello privato: dalle dotazioni tecnologiche alla fruibilità dei servizi, dai processi industriali ai dispositivi medici, dalla didattica scolastica alla formazione professionale, solo per fare alcuni esempi.

AZIENDE: PROPENSIONE ALLA DIGITALIZZAZIONE PRE-PANDEMIA

Ma com’era la propensione alla digitalizzazione delle aziende italiane prima che il coronavirus arrivasse a stravolgere ogni ambito della nostra vita? Siamo andati a calcolare la Digital attitude delle imprese tenendo conto di fattori come gli investimenti in Digital Marketing e in Digital Transformation, la copertura della banda larga, l’utilizzo del canale internet per il business, l’attività di e-commerce e l’efficacia del sito internet. I risultati ottenuti ci permettono di descrivere il contesto in cui vanno a inserirsi i provvedimenti del PNRR.

Il primo aspetto che balza agli occhi è che per il 59,1% le aziende con maggiore digital attitude sono state fondate dopo gli anni 2000, di queste il 70,3% sono aziende Micro (0-10 dipendenti) e oltre il 59% sono situate al Nord.

Quanto ai settori, quelli con maggiore vocazione digitale sono, nell’ordine: Programmazione per computer e produzione software, Consulenza e pubbliche relazioni, Alberghi, Ristoranti e catering, Vendite per catalogo e corrispondenza, Automobili e altri autoveicoli, Agenzie di viaggio e turistiche.

E spesso a un’alta attitudine digitale si accompagnano ottimi risultati economici, tant’è vero che il 23,2% delle aziende ha avuto ricavi in crescita fra il 2016 e il 2018. Molto bene pure gli utili, anch’essi in aumento nello stesso periodo di tempo. Il particolare le aziende in utile sono passate dal 44,3% a 47,2% tra il 2016 e 2017. Tutto questo a fronte di una rischiosità inferiore rispetto al dato medio italiano: il 26,2% delle aziende digitalizzate ha rischiosità bassa contro il 9% delle imprese italiane.

 

 

Quanto a solvibilità, le aziende digital che pagano con grave ritardo (oltre i 30 giorni) sono il 7,7% delle imprese digitalizzate rispetto a una media nazionale di 11,6%.

 

 

Se questo era lo stato dell’arte dell’Italia pre-Covid, ora c’è da aspettarsi grazie al PNRR un profondo cambiamento strutturale. L’obiettivo dichiarato dal governo è quello di portare il Pil nel 2026 a 3,6 punti percentuali in più rispetto allo scenario di base, con un’occupazione più alta del 3,2%. Difficile dire oggi se le stime verranno rispettate a scadenza, quel che è certo è che la digitalizzazione sarà imprescindibile nel mondo del business ed entrerà prepotentemente nelle nostre vite nei prossimi anni. Allacciate le cinture, la rivoluzione digitale è iniziata.

 

Niccolò Zuffetti, Marketing Manager CRIBIS    

Approfondimento correlati
Orc Blog Sales Acceleration Software E1456244475698

06/11/2020

Sviluppo Business

Sales Acceleration: cosa è cambiato con la pandemia

Le aziende hanno bisogno di non perdere tempo e di accorciare il ciclo di vendita, oggi più che mai.

Fantasy 3502188 1920

10/06/2021

Sviluppo Business

Viaggi e vacanze: un 2020 da dimenticare, il 2021 sarà l’anno del rilancio del turismo?

Nel 2020 il settore dei viaggi e delle vacanze ha risentito negativamente della pandemia: vediamo come e le differenze tra le regioni in Italia e all’estero.

Shutterstock 387274861

14/04/2021

Sviluppo Business

Il Covid penalizza l’imprenditorialità femminile: -4 mila aziende gestite da donne nel 2020

I cambiamenti per le imprenditrici in Italia durante la pandemia del Covid: la situazione delle imprese e dell’occupazione femminile regione per regione.

Shutterstock 1110645284

04/05/2021

Sviluppo Business

C’è chi non soffre col Covid: è il settore farmaceutico e va a gonfie vele.

L’andamento del settore farmaceutico in Italia in base ai dati più aggiornati: una fotografia di un settore in costante crescita e in buona salute.

Cinema

11/05/2021

Sviluppo Business

Cinema, teatri, palestre, piscine: tutti i numeri di una ripresa in salita

Un quadro dettagliato sui dati che mostrano quanto duramente l’emergenza Coronavirus abbia colpito il settore dello spettacolo e dello sport.

Shutterstock 1444236020

08/06/2021

Sviluppo Business

Ripensare il lancio di un nuovo prodotto in momenti critici? Tutto è possibile.

Lanciato durante la pandemia, Margò vuole essere la dimostrazione che con resilienza, progettazione e vicinanza alla rete vendita, i risultati possono essere portati a casa.

Hai delle domande o vuoi ricevere un preventivo?

Richiedi subito informazioni

In Evidenza

In Evidenza

CRIBIS X

CRIBIS X permette di tradurre le strategie commerciali e di gestione del credito in strumenti operativi per valutare nuovi clienti e ridurre DSO, scaduto e perdite.

Scopri di più

In Evidenza

CRIBIS Radar

Cribis Radar aiuta le imprese a conoscere tutte le opportunità di finanza agevolata, trovando la soluzione migliore per ogni esigenza di business.

Scopri di più

In Evidenza

D&B Worldwide Network

Accedi alle informazioni su oltre 400 milioni di imprese nel mondo grazie all'appartenenza di CRIBIS al Dun & Bradstreet Worldwide Network, l'alleanza tra i principali provider di informazioni commerciali a livello globale

Scopri di più