Supply Chain Compliance

Gestione e mitigazione del rischio nella supply chain

Immagini Supply Chain Sap B1

Le supply chain globali sono sempre più complesse e digitalizzate. Scopri i passaggi per gestire i rischi (Risk Management) legati alla conformità della filiera.

Luca Greco
Luca Greco

Sales Innovation Director CRIBIS

Sales Innovation Director CRIBIS

COME MIGLIORARE LA GESTIONE DEL RISCHIO NELLA SUPPLY CHAIN

Le supply chain globali e il mondo degli appalti stanno diventando sempre più complesse, aumentando così il rischio di una serie di “imprevisti” a cui bisogna far fronte, tra cui: sanzioni, lavoro sottopagato, sicurezza informatica e sostenibilità. Ecco perché è importante mantenere una supply chain conforme agli standard di sicurezza e garanzia internazionali.

C’è sempre più attenzione su questo tema, non solo da parte dei regolatori ma anche da parte in investitori, fornitori, partner, clienti e persino i media. La conformità è un lavoro continuo, che va implementato in ogni fase e sotto ogni aspetto della catena di approvvigionamento. Sapere con chi si sta facendo affari assicura che la tua supply chain sia conforme alle normative e alle aspettative mercato, epurando le cattive condotte che penalizzano l’intera filiera.

Sempre più spesso la linea di demarcazione tra le funzioni di conformità e di approvvigionamento all’interno delle organizzazioni tende a confondersi vicendevolmente. La convergenza tra le corrette funzioni esiste quando si considerano normative, intelligenza artificiale e risorse. Risulta per questo necessario puntare sulla formazione interna per garantire la comprensione delle normative, unitamente ad un monitoraggio continuo sui fornitori, al fine di implementare un approccio basato sul rischio, che consenta maggiori momenti di screening prima di avviare una nuova partnership con nuovi fornitori, o collaudarne una già esistente.

Recentemente le necessità dettate dalla pandemia hanno spostato l’attenzione delle imprese sul garantire flessibilità e agilità lungo la supply chain. Nello specifico stiamo osservando – in risposta al bisogno di rapidità da parte dei clienti  – una rapida crescita di e-commerce e strumenti digitali integrati lungo tutta la filiera.

 

GESTIRE E MITIGARE IL RISCHIO DELLA SUPPLY CHAIN

Man mano che le catene di approvvigionamento diventano più lunghe e globali, queste sono esposte ad una gamma di rischi sempre più ampia, che comprende guerre commerciali, fallimenti aziendali, sicurezza informatica, mercati volatili e molto altro. La mitigazione dei rischi sulla supply chain è quindi molto complessa, ma può essere gestita correttamente se le aziende sono disposte a capire di più sul contesto dei propri fornitori, ampliando la loro visione.

Tra i maggiori rischi che affrontiamo troviamo il rischio di approvvigionamento e i rischi associati alla supply chain 4.0. I primi si verificano quando all’interno della propria catena ci sono interruzione nel flusso di prodotti – come materie prime o parti. I secondi invece nascono quando le catene, ampliate e integrate con intelligenze artificiali, subiscono un aumento dell’esposizione virtuale dell’impresa che apre vulnerabilità ad attacchi informatici.

Nelle odierne supply chain si delinea una tendenza in cui visibilità e trasparenza acquistano valore, guidando il cambiamento. Le aziende devono essere vigili nel monitorare i rischi attraverso l’utilizzo di dati accurati e tempestivi. Sebbene un fornitore possa superare i controlli richiesti per verificare la compatibilità normativa, bisogna comunque chiedersi se esso si allinea in generale al marchio e ai valori dell’azienda e a quello che i clienti si aspettano da essa.

 

I CONSIGLI PER UNA CORRETTA CONFORMITÀ DELLA SUPPLY CHAIN

I passaggi da seguire per riuscire a rendere conforme la supply chain possono essere riassunti nei seguenti sette punti:

  1. Riconoscere l’importante ruolo delle pratiche di conformità internazionali come catalizzatore per incrementare la collaborazione tra i reparti e ottenere maggiore efficienza;
  2. Andare oltre la conformità normativa e domandarsi quali sono le aspettative di clienti, partner e investitori e cosa fare per soddisfarle al meglio
  3. Adottare un processo di “know your vendor” (KYV) che includa la garanzia che le politiche e le procedure aziendali per la selezione dei fornitori siano comprese e coerenti con i valori fondanti dell’intera organizzazione;
  4. Collaborare con società di fornitura di dati per implementare la struttura di informazioni e assicurarsi di raccogliere quelle davvero pertinenti e utili
  5. Assicurarsi che i dati siano accurati e sempre aggiornati; errori dovuti ad informazioni obsolete hanno un alto costo in termini di tempo, denaro e reputazione
  6. Sviluppare dati globali e approfonditi per verificare che i fornitori stiano aderendo ad un approccio etico e mitigare il rischio che, ad esempio, il lavoro forzato possa essere utilizzato nella tua catena di approvvigionamento.
  7. Utilizzare l’analisi dei dati per gestire il rischio della supply chain, identificando potenziali aree di esposizione e proteggere la reputazione aziendale.

Focalizzando l’attenzione su questi punti fondamentali dell’attività di gestione della supply chain, sarà possibile averne un più accurato controllo, con tutti gli importanti benefici che a questo si associano.

 

Luca Greco, Sales Innovation Director CRIBIS.

Approfondimento correlati
CPO SUMMIT

26/08/2020

Supply Chain Compliance

Azioni e Soluzioni per le Imprese nell'Italia post-lockdown

Qual è stato l’impatto della pandemia sulle supply chain? E come mitigarlo? Queste domande sono al centro delle preoccupazioni di tutti i direttori acquisti e gestori di Supply Chain globali.

Immagini Supply Chain Sap B1

24/02/2021

Supply Chain Compliance

La Supply Chain del futuro, fra trasformazione digitale e dati a supporto del decision-making

Il futuro della Supply Chain, secondo gli esperti intervistati da Dun and Bradstreet, dipenderà dalla trasformazione digitale e dall’impiego dei dati.

Eprocurement And Digital Supply Chain

09/12/2021

Supply Chain Compliance

Il futuro della supply chain: supporto, digitalizzazione e compliance

Scopri come il Gruppo Leonardo gestisce la supply chain, creando opportunità per lo sviluppo digitale e qualificando i fornitori per la gestione del rischio.

Cattura Esg

09/02/2022

Supply Chain Compliance

PNRR: l’Italia investe su sostenibilità e transizione ecologica

Un’analisi della transizione ecologica in Italia e degli investimenti in ambiente e sostenibilità del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Eprocurement And Digital Supply Chain

10/04/2022

Supply Chain Compliance

Supply chain: l’importanza della catena di approvvigionamento per generare valore

Il termine Supply Chain è ormai parte del linguaggio aziendale e tutti riconoscono l’importanza della sua corretta gestione. Ma di cosa si tratta esttamente?

Hai delle domande o vuoi ricevere un preventivo?

Richiedi subito informazioni

In Evidenza

In Evidenza

Margò

Fai crescere il tuo fatturato e trova nuovi clienti, richiedi gratuitamente 10 nuovi leads su cui sviluppare il tuo business!

Scopri di più

In Evidenza

CRIBIS Radar

Cribis Radar aiuta le imprese a conoscere tutte le opportunità di finanza agevolata, trovando la soluzione migliore per ogni esigenza di business.

Scopri di più

In Evidenza

CRIBIS Export

CRIBIS ti aiuta a conquistare nuovi mercati e a portare il tuo business nel mondo supportandoti in tutte le fasi di internazionalizzazione della tua impresa

Scopri di più