Supply Chain Compliance, Sostenibilità

PNRR: l’Italia investe su sostenibilità e transizione ecologica

Cattura Esg

Un’analisi della transizione ecologica in Italia e degli investimenti in ambiente e sostenibilità del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Luca Greco
Luca Greco

Sales Innovation Director CRIBIS

Sales Innovation Director CRIBIS

Non si sente parlare d’altro da mesi. Del resto, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) è davvero una grande opportunità per l’Italia. Investire i 191,5 miliardi di euro a disposizione del Paese con intelligenza sarà la sfida dei prossimi anni. Per farlo sarà necessario dimostrare serietà e lungimiranza.

 

INVESTIMENTI PNRR: LE SEI MISSIONI DEL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA

Sono sei le “missioni” che guidano gli investimenti dei fondi del PNRR:

  • Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura (a cui sono destinati 40,32 miliardi)
  • Rivoluzione verde e transizione ecologica (59,47 miliardi)
  • Infrastrutture per una mobilità sostenibile (25,40 miliardi)
  • Istruzione e ricerca (30,88 miliardi)
  • Inclusione e coesione (19,81 miliardi)
  • Salute (15,63 miliardi)

 

PNRR E SOSTENIBILITÀ NEL LUNGO TERMINE

Come si può intuire dalla ripartizione dei fondi, la sostenibilità è uno dei principi portanti del PNRR. Il rispetto per l’ambiente, ma anche la sostenibilità economica di un progetto, assumono in questo contesto una valenza strategica. Ecco perché il 37% dei fondi sarà dedicato alla rivoluzione verde e alla transizione ecologica.

Parlare di sostenibilità vuole dire parlare di futuro, significa avere la consapevolezza che le risorse a nostra disposizione sono limitate. Un approccio sostenibile impone di guardare al lungo termine e di farlo ora.

La transizione ecologica non può aspettare oltre: i dati sullo sfruttamento dell’ambiente e le conseguenze dei cambiamenti climatici impongono un’inversione di rotta immediata. La rivoluzione verde deve avvenire ora, a partire dall’uso di energie da fonti rinnovabili e dall’aumento dell’impegno nella ricerca e nell’innovazione volto a trovare soluzioni alla questione ecologica.

 

TRANSIZIONE ECOLOGICA: LE STRATEGIE IMPRENDITORIALI SOSTENIBILI

In ambito economico, il termine sostenibilità si traduce in strategie di riconversione industriale mirate e in una nuova imprenditorialità, come sottolinea il MISE. Largo, dunque, alle startup innovative nel settore della transizione ecologica, ma largo anche a tutte quelle strategie sostenibili che il tessuto imprenditoriale può adottare: 

  • Il risparmio energetico
  • Il riciclo
  • La lotta agli sprechi
  • L’inclusione
  • L’economia circolare
  • Un approccio etico alla governance aziendale
  • Il corretto rapporto qualità/prezzo
  • Compensi equi per chi lavora

Tutti questi accorgimenti sostenibili possono fare la differenza, e devono essere attuati in un concetto di sostenibilità ampio e che tocca molti aspetti dell’attività imprenditoriale, aspetti che vengono in genere raggruppati sotto l’acronimo di ESG (Environmental, Social, Governance).

 

I CONSUMATORI PREMIANO LE AZIENDE ATTENTE ALLA SOSTENIBILITÀ

L’impegno alla sostenibilità da parte delle imprese non solo fa bene all’ambiente, ma viene anche premiata dai consumatori. Uno studio di SAP in collaborazione con Qualtrics del 2021 condotto su un campione di 1.250 consumatori italiani, conferma che la sensibilità all’impatto ambientale è cresciuta: il 44% del campione, infatti, attribuisce alla sostenibilità una grande importanza. E crescono i consumatori disposti a pagare un po’ di più per un prodotto sostenibile.

GLI INVESTITORI PUNTANO SULLE AZIENDE CON LE MIGLIORI VALUTAZIONI ESG

Al tempo stesso, sui mercati finanziari è ormai diffusa la propensione a investire su aziende che rispettino i criteri ESG e che dunque dimostrino sensibilità dal punto di vista del rispetto dell’ambiente, ma anche sociale, e che operino decisioni di governance etiche. Il perché è legato al fatto che le aziende con le migliori valutazioni ESG hanno ottenuto buone performance, non solo in condizioni di normalità, ma anche in situazioni di crisi.

 

APPUNTAMENTO IL 9 MARZO CON “ESG STORIES”: SFIDE E PROSPETTIVE DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA

Proprio di sostenibilità ed ESG si parlerà il 9 marzo 2022 dalle 10 alle 13 in un incontro dove importanti realtà imprenditoriali e finanziarie porteranno la loro testimonianza sul tema.

Volete sapere quali saranno le sfide e i risvolti della transizione green? Iscrivetevi a ESG STORIES, la partecipazione è gratuita www.esgstories.it

 

Luca Greco, Sales Innovation Director CRIBIS

Approfondimento correlati
CPO SUMMIT

26/08/2020

Supply Chain Compliance

Azioni e Soluzioni per le Imprese nell'Italia post-lockdown

Qual è stato l’impatto della pandemia sulle supply chain? E come mitigarlo? Queste domande sono al centro delle preoccupazioni di tutti i direttori acquisti e gestori di Supply Chain globali.

Immagini Supply Chain Sap B1

24/02/2021

Supply Chain Compliance

La Supply Chain del futuro, fra trasformazione digitale e dati a supporto del decision-making

Il futuro della Supply Chain, secondo gli esperti intervistati da Dun and Bradstreet, dipenderà dalla trasformazione digitale e dall’impiego dei dati.

Eprocurement And Digital Supply Chain

09/12/2021

Supply Chain Compliance

Il futuro della supply chain: supporto, digitalizzazione e compliance

Scopri come il Gruppo Leonardo gestisce la supply chain, creando opportunità per lo sviluppo digitale e qualificando i fornitori per la gestione del rischio.

Hai delle domande o vuoi ricevere un preventivo?

Richiedi subito informazioni

In Evidenza

In Evidenza

CRIBIS X

CRIBIS X permette di tradurre le strategie commerciali e di gestione del credito in strumenti operativi per valutare nuovi clienti e ridurre DSO, scaduto e perdite.

Scopri di più

In Evidenza

Margò

Fai crescere il tuo fatturato e trova nuovi clienti, richiedi gratuitamente 10 nuovi leads su cui sviluppare il tuo business!

Scopri di più

In Evidenza

CRIBIS Radar

Cribis Radar aiuta le imprese a conoscere tutte le opportunità di finanza agevolata, trovando la soluzione migliore per ogni esigenza di business.

Scopri di più