giovedì 23 aprile 2015

Industria alimentare: nel 2015 aumentano i ritardi nei pagamenti

Secondo i dati dello Studio Pagamenti di CRIBIS D&B, aggiornati a marzo 2015, solo il 28,3% delle imprese dell’industria alimentare è puntuale nel regolamento delle fatture, contro una media italiana del 36,3%.  Aumento significativo dei ritardi gravi, cresciuti del 208% in 5 anni. Bene il Nord Ovest, male Sud e Isole.

In vista dell’Expo ancora difficoltà per le circa 69.000 imprese italiane (di cui il 12% si concentra in Sicilia, l’11,4% Campania, il 10,3% Lombardia, il resto sparso sul territorio) che operano nel settore dell’industria alimentare.
Nel primo trimestre del 2015 solo il 28,3% rispetta i termini prestabiliti, registrando un divario negativo di 8 punti percentuali rispetto al dato medio italiano, che del 36,3%.

Entrando nel dettaglio delle abitudini di pagamento del settore la maggior parte delle imprese, il 56,3%, paga i suoi fornitori entro un mese di ritardo, mentre il 15,4% salda i debiti con gravi ritardi. A diffondere i dati è lo Studio Pagamenti, aggiornato a fine marzo 2015, realizzato da CRIBIS D&B, la società del Gruppo CRIF specializzata nelle business information che ha analizzato i comportamenti di pagamento delle imprese dell’industria alimentare italiana.  

Se si paragonano inoltre le performance attuali a quelle del 2010 si può notare un deciso peggioramento nei pagamenti attuali, dati che mettono in luce tutte le difficoltà che il comparto alimentare sta attraversando. Nel corso degli ultimi 5 anni le imprese prese in esame hanno registrato un calo dei pagamenti alla scadenza del 34,8% e un aumento del 9,1% dei ritardi lievi, entro un mese di ritardo. Il dato preoccupante riguarda invece i ritardi gravi, cresciuti addirittura del 208%.

Entra nella nostra Community e scarica l'analisi gratuita.

studiopag_industria alimentare.jpg

Cribis Community

SCARICA LO STUDIO PAGAMENTI - ITALIA Q1 2020

Secondo lo Studio Pagamenti di CRIBIS, aggiornato al primo trimestre 2020, il sistema imprenditoriale italiano ha sostanzialmente tenuto rispetto al trimestre precedente. Primi segnali di sofferenza per i segmenti più colpiti dalla crisi: settore cinematografico, commercio al dettaglio dell’abbigliamento, servizi ricreativi.

Non sei iscritto?

Eventi

20 ottobre 2020

Studio Pagamenti 2020

Save the date! Si svolgerà il 20 ottobre a Milano la sedicesima edizione dello Studio Pagamenti, l’Evento sul Credit Management in Italia: è l'appuntamento annuale in cui si condividono esperienze e ci si confronta su temi come gestione del credito, crisi d'impresa, fintech e sviluppo del business... Oltre 500 partecipanti solo nell'ultima edizione, l'evento è gratuito registrati subito!

leggi

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x