giovedì 15 febbraio 2018

Più ritardi nei pagamenti nel settore farmaceutico

CRIBIS ha analizzato i comportamenti di pagamento di circa 51.000 imprese che operano nel settore farmaceutico, i comparti presi in considerazione sono quelli del commercio all'ingrosso e dettaglio di medicinali.

Sotto l'aspetto della puntualità il settore ha sofferto in modo particolare le conseguenze della crisi: la quota di imprese che pagano alla scadenza è il 34.7% con un gap sfavorevole di 2.6 punti percentuali rispetto alla media italiana (37.3%).

Dal 2010 ad oggi la situazione relativa ai ritardi gravi è decisamente peggiorata, questi ultimi infatti sono passati dal 2.2% al 9.2%. Per quanto riguarda i pagamenti alla scadenza il commercio all'ingrosso di farmaci ha registrato un netto miglioramento passando dal 18.8% al 34.3%, mentre il commercio al dettaglio, che prima si distingueva per virtuosità, è sceso al 34.8% rispetto 48.1% di qualche anno prima.

 

pagamenti farmacie.PNG

Cribis Community

SCARICA LO STUDIO PAGAMENTI - ITALIA Q1 2020

Secondo lo Studio Pagamenti di CRIBIS, aggiornato al primo trimestre 2020, il sistema imprenditoriale italiano ha sostanzialmente tenuto rispetto al trimestre precedente. Primi segnali di sofferenza per i segmenti più colpiti dalla crisi: settore cinematografico, commercio al dettaglio dell’abbigliamento, servizi ricreativi.

Non sei iscritto?

Eventi

20 ottobre 2020

Studio Pagamenti 2020

Save the date! Si svolgerà il 20 ottobre a Milano la sedicesima edizione dello Studio Pagamenti, l’Evento sul Credit Management in Italia: è l'appuntamento annuale in cui si condividono esperienze e ci si confronta su temi come gestione del credito, crisi d'impresa, fintech e sviluppo del business... Oltre 500 partecipanti solo nell'ultima edizione, l'evento è gratuito registrati subito!

leggi

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI


Utente o password errata.
Se non ricordi la password puoi resettarla Qui
Se hai problemi contattaci

x