Internazionalizzazione

Le aziende dimostrano fiducia e ottimismo nei confronti dell’andamento dell’economia globale

Shutterstock 234790162

Scopri il report “Global Business Optimism Insights” di Dun & Bradstreet sul grado di ottimismo e di fiducia delle imprese rispetto all'andamento dell'economia globale.

Dopo anni complicati come quelli post-pandemia, come è cambiata la fiducia delle aziende nei confronti dell’economia globale? Per rispondere, Dun & Bradstreet realizza un report trimestrale dal titolo “Global Business Optimism Insights(GBOI) che va proprio a testare il livello di ottimismo delle imprese.

Quel che è emerso nell’indagine di settembre 2023 è che le imprese dimostrano un ritrovato ottimismo nei confronti dell’economia globale. Un ottimismo che, però, deve ora fare i conti con le crescenti tensioni fra Israele e Hamas.

Va dunque tenuto in considerazione che l’analisi si ferma al mese precedente lo scoppio del conflitto in Palestina, quando il contesto economico globale nella prima metà del 2023 mostrava segnali di crescita superiori alle aspettative, l’inflazione registrava una battuta d’arresto e si iniziava a vedere la fine del ciclo di rialzi dei tassi di interesse da parte delle principali banche centrali.

GBOI: Come viene calcolata la fiducia delle imprese?

 

Nel report Dun & Bradstreet vengono presi in esame cinque diversi fattori:

  1. l’ottimismo aziendale globale, espresso attraverso il Global Business Optimism Index e che considera tutti gli aspetti indagati;
  2. la continuità della catena di fornitura, che si traduce nel Global Business Supply Chain Continuity Index;
  3. la fiducia finanziaria delle imprese, indicata dal Global Business Financial Confidence Index);
  4. la fiducia negli investimenti, misurata dal Global Business Investment Confidence Index;
  5. l’attenzione ai criteri ESG, indicata dal Global Business ESG Index.

 

I primi quattro indici riguardano le aspettative aziendali per il trimestre successivo (nel caso specifico viene indagato il quarto trimestre del 2023), mentre l’indice ESG prende in considerazione il sentiment sui principali fattori ESG relativo al trimestre preso in esame (in questo caso il terzo dell’anno, da luglio a settembre 2023).

I valori degli indici vanno da 0 a 100, sopra 50 significa che c’è un miglioramento nella fiducia, sotto un peggioramento. L’analisi è condotta su un campione di circa 10.000 imprese, con sede in 32 Paesi diversi, operanti in 17 settori differenti e aventi differenti dimensioni aziendali.

 

Il livello di ottimismo delle aziende nel mondo: l’Italia al di sotto della media

 

I risultati del sondaggio suggeriscono che le imprese guardano al quarto trimestre del 2023 con un buon livello di fiducia e ottimismo nei confronti della solidità dell’economia globale.

I Paesi emergenti sono quelli che dimostrano un maggior livello di ottimismo (57,9), mentre nei Paesi avanzati (52,1) una crescita contenuta mantiene cauta la fiducia delle aziende, in particolare nel Regno Unito, in Germania e in Italia, dove i livelli di ottimismo risultano essere poco sotto la media delle economie avanzate.

Le imprese di Norvegia (47,6), Canada (48,4) e Francia (48,6) sono quelle con una visione meno positiva del quarto trimestre 2023, mentre le aziende in Messico (63,3), Giappone (62) e India (58,6) sono fra le più fiduciose.

L'aumento dell'ottimismo è riscontrabile nelle imprese di tutte le dimensioni, anche se sono le imprese di medie dimensioni a dimostrare una fiducia più alta e in rapida crescita (+2,5%).

A livello settoriale, le imprese del comparto minerario hanno registrato incrementi nella fiducia più consistenti, con un balzo dell’ottimismo (+6,9%), da 51,5 nel terzo trimestre 2023 a 55 nel quarto trimestre del 2023, mentre le aziende attive nella produzione di tessuti, legno, carta e pelle ha riportato il calo più marcato (-2%), da 53,1 nel terzo trimestre del 2023 a 52 nel quarto trimestre del 2023.

 

Previsioni positive per il rallentamento dell’inflazione e del rialzo dei tassi

 

Da cosa è determinata questa rinnovata fiducia delle imprese? In linea generale il rallentamento dell’inflazione ha avuto un impatto importante, anche se, a fronte di un aumento dell’ottimismo in merito ai prezzi di beni e servizi, il rincaro delle materie prime è uno degli aspetti che più pesa sulla fiducia.

Una questione, quella del costo delle materie prime, che preoccupa in particolare le imprese delle economie emergenti. Del resto, sono proprio questi Paesi a essere i più colpiti dai rincari di prodotti, come petrolio, gas naturale, ma anche cereali.

Considerando gli scambi commerciali internazionali, tra le economie avanzate, Svizzera, Giappone e Sud Corea sono le più fiduciose di poter incrementare le esportazioni. Di contro Canada, Germania e Regno Unito sono le più pessimiste sull’export.

Quanto ai profitti, le aziende giapponesi sono le più convinte di essere in grado di mantenere o migliorare la loro redditività nel prossimo trimestre, mentre quelle del Regno Unito sono poco confidenti di poter ottenere gli stessi risultati o di incrementare i profitti.

 

La fiducia delle imprese su rifornimenti, finanziamenti, investimenti e sostenibilità

 

Dopo uno sguardo generale sull’ottimismo e le motivazioni alla base della fiducia delle aziende, andiamo a vedere in modo sintetico cosa le imprese pensano sulla continuità dei rifornimenti, sulla capacità di far fronte ai loro impegni finanziari, sulla possibilità di fare investimenti e sull’attenzione dimostrata ai fattori ESG.

In merito al primo aspetto citato, il Global Business Supply Chain Continuity Index (che misura la fiducia nella continuità della catena di fornitura aziendale) è aumentato dell’1,1%.

Tuttavia, le sfide dovute alle tensioni geopolitiche, alle vertenze sindacali e a possibili disagi negli scambi commerciali mantengono alto il rischio di interruzioni della supply chain.

Passando al Global Business Financial Confidence Index, emerge che è cresciuta (+4,2%) la fiducia delle imprese di far fronte ai loro impegni finanziari, anche in presenza di condizioni più restrittive.

Un ottimismo alimentato, fra l’altro, dal fatto che i fallimenti aziendali restano contenuti pur di fronte a una stretta monetaria senza precedenti, come quella che si è registrata nell’ultimo anno e mezzo. Proprio in considerazione delle politiche monetarie delle banche centrali, fra le imprese è sempre più diffusa la convinzione che il ciclo dei rialzi dei tassi di interesse abbia raggiunto il suo picco.

Il Global Business Investment Confidence Index è invece diminuito dello 0,6% nel quarto trimestre del 2023, rispetto a con il terzo trimestre del 2023. Una riduzione in parte giustificata dal fatto che un buon numero di aziende presentano in magazzino stock di prodotti invenduti o inutilizzati.

Quanto invece al Global Business ESG Index, l’attenzione sul fronte ESG è scesa del 4,7% nel terzo trimestre del 2023 % rispetto al trimestre precedente. Il motivo sta nel cambiamento delle priorità delle imprese impegnate nel mantenere il delicato equilibrio tra i loro obblighi finanziari a breve termine e gli impegni verso la sostenibilità.

La fiducia delle aziende messa alla prova dal conflitto in Palestina

 

Prima che scoppiasse il conflitto tra Israele e Hamas, l’economia globale aveva mostrato un notevole grado di resilienza, nonostante una politica monetaria restrittiva prolungata e decisa.

Ora il conflitto in Medio Oriente rappresenta un ulteriore shock con cui fare i conti e c’è da aspettarsi un impatto sul sentiment generale delle imprese, che diventerà più chiaro nei prossimi mesi.

Per adesso non possiamo che cogliere positivamente questa fiducia diffusa fra le aziende e augurarci che prosegua nel tempo. Perché è l’ottimismo verso il futuro che spinge le imprese a continuare a investire e restare competitive.

Scarica gratuitamente il Global Optimism Report 2023!

Scarica le ricerche

global-optimism-report-2023 .pdf 1,68 Mb

Niccolò Zuffetti Def
L'AUTORE
Niccolò Zuffetti

Marketing Manager, Cribis

Marketing Manager di CRIBIS, sin dall’inizio della carriera professionale si è dedicato al coordinamento di progetti di supporto decisionale per la valutazione del merito creditizio, gestione della clientela e ampliamento del business per grandi aziende italiane e per il mercato B2B. Oggi coordina le attività di Marketing e Telemarketing.

Marketing Manager, Cribis

Marketing Manager di CRIBIS, sin dall’inizio della carriera professionale si è dedicato al coordinamento di progetti di supporto decisionale per la valutazione del merito creditizio, gestione della clientela e ampliamento del business per grandi aziende italiane e per il mercato B2B. Oggi coordina le attività di Marketing e Telemarketing.

Approfondimento correlati
Clouddata

02/02/2021

Internazionalizzazione

Record per il gruppo Dun & Bradstreet: 400 milioni di imprese nel Data Cloud

Dun & Bradstreet è il primo provider di informazioni B2B al mondo con una copertura su 400 milioni di imprese. Scopri come i dati possono aiutare la tua azienda.

Pexels The Castlebar 5914437

30/03/2021

Internazionalizzazione

Come è andata la ristorazione in Europa nel 2020?

Per i tempi di pagamento la Danimarca si conferma una delle migliori in Europa, mentre l’Italia la peggiore. Calo verticale per Spagna e Francia.

Mondo

27/04/2021

Internazionalizzazione

Import-export Italia: 2020 anno difficile, ma le imprese internazionalizzate sono puntuali nei pagamenti?

Scopri come in ambito di internazionalizzazione le imprese italiane hanno risposto e reagito alla crisi rispettando o meno la puntualità nei pagamenti.

Export

27/05/2021

Internazionalizzazione

Export italiano post-Covid: in attesa il rimbalzo per il 2021

La ripresa dell’export è vicina. Occorre cogliere nuove opportunità per l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Shutterstock 1304682808

07/06/2021

Internazionalizzazione

Cos’è l’internazionalizzazione e perché è un vantaggio per le imprese

Scopri che cos’è l’internazionalizzazione per le imprese, a cosa serve e quali sono i vantaggi e le difficoltà che possono incontrare nel processo.

Global Estero

09/07/2021

Internazionalizzazione

Internazionalizzazione, come trovare nuovi distributori all’estero

Per l’internazionalizzazione è fondamentale capire come ottimizzare la ricerca di nuovi canali di distribuzione esteri e i vantaggi che possono derivare dai dati.

Mappamundi Kyle Glenn

09/09/2021

Internazionalizzazione

Strategie di Internazionalizzazione: elementi comuni e tipologie

Scopri quali sono le strategie di Internazionalizzazione delle imprese, le caratteristiche comuni e le tipologie di una strategia di sviluppo o diversificazione.

Ucraina

07/03/2022

Internazionalizzazione

Guerra Russia-Ucraina: quanto pesa il conflitto su imprese e scambi commerciali?

Analisi dell’impatto del conflitto tra Russia e Ucraina sull’economia e sulle aziende italiane legate da rapporti economico-imprenditoriali con i due paesi.

Economia

10/03/2022

Internazionalizzazione

Guerra Russia-Ucraina: implicazioni devastanti per la ripresa economica globale

Un’analisi sulla dipendenza dalle materie prime delle nazioni europee da Russia e Ucraina e sull’interruzione della catena di approvvigionamento.

Aerial View Container Cargo Ship Sea

21/09/2022

Internazionalizzazione

L’export e le informazioni commerciali a sostegno dell’internazionalizzazione

In che modo l’export del made in Italy rappresenta una opportunità di internazionalizzazione per le imprese italiane? Scoprilo su Cribis

Export Small

14/02/2023

Internazionalizzazione

Internazionalizzazione, a che punto siamo in Italia?

A che punto sono le aziende italiane a livello di internazionalizzazione? Analizziamo i dati dell’ultimo Annuario Statistico Istat pubblicato nel dicembre 2022.

Shutterstock 1113842687

06/03/2023

Internazionalizzazione

Settore Oreficeria Italiano: dati e andamento del comparto

Un’analisi del settore orafo-argentiero-gioielliero italiano, con un focus sulle esportazioni e sulle opportunità del comparto.

Shutterstock 1711140016

13/03/2023

Internazionalizzazione

Export: quali sono i principali rischi per le imprese?

L’indice GBI calcola la probabilità che si avverino le 10 maggiori minacce per le aziende esportatrici. Ma di cosa si tratta, e quali sono questi rischi?

Business Team Global Business Planning  href='httpswww.freepik.comphotosbusiness'Business photo created by rawpixel.com

23/06/2023

Internazionalizzazione

Opportunità e rischi globali nel 2023: export italiano e pagamenti

Un’analisi dello scenario macroeconomico globale per il 2023, con un focus sui rischi e sulle prospettive per l’export italiano.

Shutterstock 607235345 (1)

29/08/2023

Internazionalizzazione

Regno Unito: abitudini di pagamento dopo la BREXIT

Come sono cambiate le abitudini di pagamento da parte delle imprese del Regno Unito? E quali sono i rapporti commerciali con l'Italia? Scopri di più in questa analisi realizzata da CRIBIS.

Shutterstock 787660261

06/09/2023

Internazionalizzazione

Danimarca: abitudini di pagamento e rapporti con l’Italia

L'Italia intrattiene con la Danimarca intensi scambi commerciali. Scopri di più sulle performance di pagamento del paese scandinavo!

Compressa

16/09/2020

Internazionalizzazione

Vicenza, Lecco e Varese al top per internazionalizzazione: qual è la chiave del successo?

Solo il 4,6% delle imprese italiane dimostra un’elevata propensione all’internazionalizzazione. Servono i giusti strumenti per affrontare le sfide del mercato globale.

Digital

18/12/2020

Internazionalizzazione

Nuova normalità: quando riprenderà davvero l’economia a livello mondiale?

Secondo l'analisi dell’osservatorio di Dun & Bradstreet l'economia mondiale non tornerà alla propria normalità fino al 2022: quali sono i settori più colpiti?

Connection Clients

12/07/2021

Internazionalizzazione

Internazionalizzazione, come trovare nuovi clienti all’estero

Scopri quali sono gli step giusti nel processo di internazionalizzazione per instaurare profittevoli relazioni commerciali all’estero e raggiungere nuovi clienti.

Business Team Global Business Planning  href='httpswww.freepik.comphotosbusiness'Business photo created by rawpixel.com

29/07/2021

Internazionalizzazione

Nuovi scenari e opportunità per l’export italiano

Quali sono gli scenari e le opportunità per l’export italiano dopo il 2020: i settori e le aree geografiche interessati e il commercio internazionale.

Shutterstock 1780542362

16/06/2022

Internazionalizzazione

Internazionalizzazione e pagamenti: l'espansione estera accresce la puntualità

Internazionalizzare comporta numerosi vantaggi per le imprese, fra questi il miglioramento delle performance di pagamento. Un focus sulle aziende italiane.

Shutterstock 302638517

09/08/2022

Internazionalizzazione

Quali sono i rischi legati all’internazionalizzazione della propria impresa, e quali le opportunità?

Internazionalizzare il proprio business comporta inevitabilmente dei rischi dovuti all’incertezza, ma può rappresentare anche un'importante opportunità.

Business Team Global Business Planning  href='httpswww.freepik.comphotosbusiness'Business photo created by rawpixel.com

24/08/2022

Internazionalizzazione

L’importanza delle informazioni commerciali per internazionalizzare l’azienda e trovare i giusti fornitori

Un'analisi sull'internazionalizzazione delle imprese italiane con un focus sull'importanza delle informazioni sui partner esteri per fare scelte strategiche.

Shutterstock 706162279

27/09/2023

Internazionalizzazione

Risk management: strategia per l'internazionalizzazione

Vista la crescita dell'export italiano, un attento risk management è fondamentale per gestire i rischi derivanti dall'internazionalizzazione. Scopri di più.

Shutterstock 212359891

16/10/2023

Internazionalizzazione

SIMEST: finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione

Il fondo 394/81 di SIMEST offre finanziamenti agevolati alle imprese italiane per supportarne il processo di internazionalizzazione. Scopri come funziona.

Hai delle domande o vuoi ricevere un preventivo?

Richiedi subito informazioni

In Evidenza

In Evidenza

CRIBIS X

CRIBIS X permette di tradurre le strategie commerciali e di gestione del credito in strumenti operativi per valutare nuovi clienti e ridurre DSO, scaduto e perdite.

Scopri di più

In Evidenza

Margò

Fai crescere il tuo fatturato e trova nuovi clienti, richiedi gratuitamente 10 nuovi leads su cui sviluppare il tuo business!

Scopri di più

In Evidenza

CRIBIS Radar

Cribis Radar aiuta le imprese a conoscere tutte le opportunità di finanza agevolata, trovando la soluzione migliore per ogni esigenza di business.

Scopri di più