Sostenibilità

ESRS: come rendicontare la sostenibilità con le nuove leggi europee?

Shutterstock 2192682523

Adottati a luglio 2023 dall’UE, gli ESRS sono i nuovi standard europei per la rendicontazione della sostenibilità. Di cosa si tratta? Leggi di più su Cribis.

Adottati ufficialmente dalla Commissione Europea il 31 luglio 2023, gli European Sustainability Reporting Standards (ESRS) rappresentano un’importante novità nella rendicontazione non finanziaria delle imprese. Obbligatori per le aziende soggette alla Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD), sono destinati ad avere un forte impatto su tutto il tessuto imprenditoriale, a prescindere dalla dimensione aziendale e dal settore di appartenenza. Ma come si misura la sostenibilità con le nuove leggi europee?

Questo l’argomento approfondito nel webinar organizzato il 6 ottobre 2023 da CRIBIS "Imprese e sostenibilità: i nuovi standard ESRS per la rendicontazione ESG"*.

 

Imprese e sostenibilità: importanza dei fattori ESG e della rendicontazione

 

Il complesso e incerto contesto che stiamo vivendo, caratterizzato da conflitti, inflazione e rincari generalizzati, sta alimentando non pochi timori nelle imprese italiane, soprattutto le micro e piccole, che guardano al futuro con una certa preoccupazione.

Ad accrescere i dubbi e le domande si aggiungono ora i nuovi standard europei per la rendicontazione ESG introdotti dall’Unione. Del resto, se è vero che la Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD) si applica solo ad alcune aziende, è altrettanto vero che esiste inevitabilmente un effetto domino su tutte le imprese. Nessun attore del mondo imprenditoriale, dunque, può dirsi completamente immune alla direttiva comunitaria.

Non a caso molte aziende si stanno strutturando per avere al proprio interno figure professionali, se non addirittura comitati specifici, che si occupano e gestiscono i fattori ESG.

Del resto, la sostenibilità è oggi uno degli aspetti trainanti del business, quindi non un fattore a sé stante ma parte fondamentale della crescita futura delle aziende. Un elemento che non solo deve essere misurato e valutato all’interno della singola azienda ma anche a livello di supply chain.

Come anticipato, la nuova direttiva UE ha generato una certa confusione, ma la rendicontazione è meno complessa di quanto ci si potrebbe aspettare ed esistono strumenti che possono aiutare le imprese a redigere i report con poco sforzo.

 

Come si misura la sostenibilità?

 

Partiamo con il capire cosa si intende per sostenibilità. In questo ci viene in aiuto il concetto espresso dalla Commissione Brundtland del 1987: “soddisfare i bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i loro bisogni”, che si traduce in un tema di responsabilità verso chi verrà dopo di noi, da un lato, e in un tema di bisogni, dall’altro.

Proprio perché i bisogni sono complessi, in quanto estremamente variegati, si è cercato di studiarli e misurarli. E quindi entrano in gioco i rating.

Se il rating finanziario si basa su delle quantità finanziarie facilmente valutabili (ricavi, costi, margini, asset, debiti…) usate per calcolare la probabilità di default o di ripagare i propri finanziamenti, fare un rating sulla sostenibilità è un po’ più complesso perché ha a che fare con il tema dei bisogni (felicità, equilibrio vita-lavoro…).

Per questo motivo circa trent'anni fa degli analisti hanno cominciato a studiare dei rischi che non fossero in bilancio e a mappare dei fattori che inizialmente vennero definiti “non finanziari” e che oggi definiamo più propriamente rischi di sostenibilità.

Vengono così identificati i fattori ESG che concorrono alla definizione di questi rischi di sostenibilità.

 

Essendo lo sviluppo sostenibile un’esigenza impellente e dopo aver richiesto a mercati finanziari e banche una maggiore attenzione verso la sostenibilità, ecco che oggi, con la CSRD, l’UE arriva a chiedere alle aziende la redazione di un nuovo bilancio di sostenibilità che nel giro di qualche anno impatterà, a cascata, anche sulla più piccola realtà.

Vista l’importanza di questi fattori, il legislatore è intervenuto per regolamentare e uniformare la valutazione dei criteri ESG, arrivando così alla definizione degli ESRS.

 

Standard ESRS: più concreti e semplici di quanto si possa pensare

 

Se la mappa degli ESRS può sembrare un rompicapo, è bene ricordare che altro non sono che una diretta espressione di fattori ESG con cui le imprese hanno familiarità da tempo.

 

Il Fattore Ambientale (E)

 

Pensiamo al fattore ambientale (E). Potrebbe essere complicato per le aziende più piccole rispondere alla domanda se avessero predisposto un piano di transizione per la mitigazione dei cambiamenti climatici, ma è molto probabile che sappiano rispondere se stanno facendo qualcosa per ridurre le proprie emissioni, se le hanno misurate e come pensano di intervenire per contenerle. O se ha adottato delle misure di adattamento tali da permettere all’azienda di continuare l’attività anche in caso si verifichi una calamità climatica. O ancora quanta acqua utilizzano nel loro processo produttivo.

Si tratta di aspetti molto concreti che hanno a che vedere con l’operatività reale dell’impresa di cui l’imprenditore necessariamente ha contezza.

 

Il Fattore Sociale (S)

 

Considerando invece il fattore social (S), non è complicato andare a vedere quanti uomini e quante donne lavorano in azienda, verificarne i compensi per rendersi conto di eventuali gender pay gap, sapere se esistono persone che appartengono a una minoranza, quanti presentano una disabilità, che tipo di contrattualizzazione hanno i lavoratori, l’orario di lavoro e così via.

La direttiva UE non entra nel merito della situazione aziendale, ma chiede trasparenza: se ci sono delle disparità devono essere inserite nel bilancio di sostenibilità.

Il fatto di dover rendicontare queste informazioni permette alle aziende di prendere coscienza di possibili anomalie interne e di porsi nella condizione di pensare a come sanarle.

Al tempo stesso, l’impresa inizia a prendere in considerazione anche il contesto in cui operano e come i fornitori trattano i loro dipendenti e se hanno un codice etico, arrivando a mappare i fornitori più virtuosi e quelli meno.

Si procede quindi a cerchi concentrici, prima l’azienda prende in esame le condizioni interne, poi quelle dei fornitori, poi le condizioni della comunità in cui opera, facendo considerazioni su come l’azienda è percepita, fino ad arrivare ai clienti finali e alla misurazione della loro soddisfazione. 

Sembra complicato? Pensiamoci bene, tutte le aziende misurano la soddisfazione dei propri clienti e la propria reputation.

 

Il Fattore Governance (G)

 

Idem per il fattore governance (G). Ogni impresa è in grado di valutare la propria attinenza a compliance e due diligence, come conosce il proprio business model.

Ancora una volta, stiamo parlando di variabili che già vengono prese in considerazione nell’attività aziendale.

 

Cosa fare per migliorare il proprio score ESG?

 

In Synesgy tutte queste variabili vengono inserite in un questionario di immediata comprensione e compilazione che permette di ottenere uno score ESG.

Più alto è lo score e più facile sarà:

- accedere al credito

- avere condizioni più vantaggiose (tasso d’interesse) sui finanziamenti

- avere migliori condizioni quando si stipulano polizze assicurative.

 

Fra l’altro, migliorare il proprio score non solo è possibile, ma si riesce a farlo anche a costo zero. Ecco come:

 

 

In conclusione, prendersi cura del pianeta e degli esseri umani conviene all'azienda e converrà sempre di più. Farlo non è complicato, tutto sta nell’inglobare gli indicatori ESG nell’operatività quotidiana, rendendo estremamente concreto e reale il proprio impegno verso un futuro davvero sostenibile.

 

*Questo testo è tratto liberamente dal corso di formazione per i clienti CRIBIS, in particolare dall’intervento di Luca Bonaccorsi, Direttore Sostenibilità, PwC.

Gettyimages 1082071588 2048X2048
L'AUTORE

I contenuti di Cribis sono curati direttamente dai nostri professionisti riconosciuti in ambito internazionale e impegnati da anni nella gestione e recupero crediti, finanza alternativa, fintech, supply chain e tanto altro. Scopri di più sui nostri autori.

I contenuti di Cribis sono curati direttamente dai nostri professionisti riconosciuti in ambito internazionale e impegnati da anni nella gestione e recupero crediti, finanza alternativa, fintech, supply chain e tanto altro. Scopri di più sui nostri autori.

Approfondimento correlati
Esg As 3 Palavras Magicas 1200X675

10/02/2021

Sostenibilità

Principi ESG e sostenibilità: i pilastri delle aziende del futuro che piacciono ai consumatori

Specialmente fra i più giovani, e trasversalmente fra i settori, le aziende che si impegnano verso i principi ESG e la sostenibilità sono viste con un’accezione positiva e la gente è disposta a pagare di più.

Earth 2254769 1920

10/03/2021

Sostenibilità

Dati ESG: occorre uno standard di raccolta informazioni all’interno dei processi aziendali

I dati ESG vengono classificati spesso come informazioni “non contabili” perché inerenti ad asset intangibili di un’azienda.

Shutterstock 1606190653

01/06/2021

Sostenibilità

ESG: rispetto per l’ambiente e buone pratiche aziendali sono un buon affare

Come vengono valutate oggi le aziende secondo i criteri ESG: sostenibilità, rispetto per l’ambiente, responsabilità sociale e corporate governance.

Esg As 3 Palavras Magicas 1200X675 (1)

14/12/2021

Sostenibilità

CRIF Group: primo report sulla sostenibilità

Scopri il report sulla sostenibilità aziendale di CRIF per sapere come il Gruppo si impegna in termini di efficienza energetica e di responsabilità sociale.

Ecology G5821e1584 1280

04/02/2022

Sostenibilità

ESG Stories e finanza sostenibile: l’impegno di CRIF verso la transizione green

Scopri l’impegno di CRIF nei confronti della finanza etica e sostenibile e delle nuove sfide imposte dalla transizione green.

Bilancio Di Sostenibilita

22/02/2022

Sostenibilità

Rendicontazione non finanziaria in Italia: i dati sui bilanci di sostenibilità

Scopri i dati italiani sui bilanci di sostenibilità redatti dalle imprese e sul loro impegno nel rispetto dell'ambiente.

ESG STORIES

24/02/2022

Sostenibilità

Evento “ESG Stories: dalla consapevolezza alla sostenibilità”

Iscriviti subito all’evento ESG Stories organizzato da CRIBIS in partnership con TEDxTorino in cui, con professionisti del settore, si discuterà degli impatti dei criteri ESG su imprese e mondo del lavoro.

SYNESGY

02/03/2022

Sostenibilità

Nasce SYNESGY, la piattaforma per valutare i livelli di sostenibilità aziendale

Scopri Synesgy, la nuova digital platform globale specializzata nella valutazione delle aziende in ambito ESG.

Sostenibilità2

03/04/2022

Sostenibilità

Filiera sostenibile e principi esg: verso un nuovo paradigma di supply chain

Sapevi che circa il 90% dell’impatto dei processi produttivi è determinato dai fornitori? Scopri come raggiungere l'obiettivo di una filiera sostenibile.

Istockphoto 1225375936 612X612 (2)

26/05/2022

Sostenibilità

PMI e sostenibilità ambientale: trend, criticità e prospettive

Il rapporto tra le piccole e medie imprese e le tematiche della sostenibilità ambientale: un’analisi dei trend attuali, tra sfide e obiettivi futuri.

Shutterstock 2035527743

24/06/2022

Sostenibilità

La Commissione Europea sceglie CRIF come partner per il progetto “TranspArEEns”

Efficienza energetica e fattori ESG nelle PMI: il progetto TranspArEEnS inizia la raccolta dati con il partner CRIF.

Immagine 2022 06 30 105410

30/06/2022

Sostenibilità

Sostenibilità aziendale: perché è sempre più importante per il business

Adottare politiche sostenibili è oggi prerogativa di ogni impresa. Ma cosa si intende per sostenibilità aziendale, e a che punto sono le imprese italiane?

Immagine 2022 06 30 105240

06/07/2022

Sostenibilità

L'impatto sul settore automotive della Legge Europea sulla neutralità climatica

Un’analisi dell’industria automobilistica e degli impatti che le nuove misure europee sulla neutralità carbonica hanno avuto - e avranno - sul settore.

Bilancio Sostenibilità 2

14/07/2022

Sostenibilità

Bilancio di Sostenibilità: comunicare l'impegno per lo sviluppo sostenibile

Il BdS è lo strumento attraverso cui le imprese monitorano e comunicano il loro impegno ambientale e sociale. Ma cosa contiene, e quali sono i suoi vantaggi?

Sost 3

04/08/2022

Sostenibilità

Cosa prevedono i 17 obiettivi di Sviluppo Sostenibile definiti nell’Agenda 2030, e come sta andando in Italia?

Approfondiamo i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile definiti dall’Agenda 2030 e quali sono, finora, le performance e delle aziende italiane in merito.

Ob 9

17/08/2022

Sostenibilità

Obiettivo 9 Agenda 2030: imprese, innovazione e infrastrutture. A che punto siamo in Italia?

Il 9°obiettivo dell’Agenda 2030 promuove innovazione e industrializzazione eque e sostenibili. Ma a che punto siamo per il suo raggiungimento?

Respons Soc Impresa 2

27/10/2022

Sostenibilità

Cos’è la Corporate Social Responsibility (CSR) e perché è importante per la tua impresa

Cos'è la Corporate Social Responsibility e perché essere sostenibili è vantaggioso per la tua impresa? Scopri tutti i vantaggi della CSR su Cribis.

Sost 4

11/11/2022

Sostenibilità

La valutazione ESG dei fornitori: barriera all’ingresso o fattore premiante?

Come funziona la valutazione delle performance di sostenibilità dei fornitori in ottica ESG, e perché è importante per le aziende? Scoprilo su Cribis.

Shutterstock 1986669221

21/02/2023

Sostenibilità

Carbon Neutrality: cos’è e come raggiungerla

La Carbon Neutrality si può ottenere bilanciando le emissioni di CO2 con attività volte alla loro eliminazione o compensazione. CRIBIS ti aiuta a perseguire questo obiettivo.

Shutterstock 2013544754

21/03/2023

Sostenibilità

Comitati ESG: più attenzione alla sostenibilità per le imprese

Aumentano gli investimenti delle aziende italiane in sostenibilità e le imprese che si dotano di comitati ESG, ma c’è ancora tanto da fare: leggi i dati del report.

Imprese Femminili21 Thumb Highlightcenter260813

25/05/2023

Sostenibilità

Imprenditoria femminile: meno rischi e più sostenibilità

Le aziende guidate da donne sono meno rischiose e più attente alla sostenibilità. Leggi la nostra analisi sulle caratteristiche dell'imprenditoria femminile in Italia.

Shutterstock 2042204567

19/06/2023

Sostenibilità

SRI: cosa sono gli Investimenti Sostenibili e Responsabili

Mai come adesso essere attenti ai criteri ESG permette di avere più possibilità di ottenere dei finanziamenti. Scopri cosa sono gli SRI e chi ne ha diritto.

Shutterstock 1956196351

30/08/2023

Sostenibilità

Sostenibilità e rispetto dei criteri ESG nelle PMI italiane

La sostenibilità è un elemento imprescindibile all’interno delle aziende. Scopri come prosegue il percorso verso uno sviluppo sostenibile delle PMI italiane.

Shutterstock 2177469955

18/09/2023

Sostenibilità

ESRS, nuovi standard europei di reporting: cosa prevedono

Emanati a luglio 2023 dalla CE i nuovi standard europei per la rendicontazione della sostenibilità (ESRS). Scopri di cosa si tratta e cosa è cambiato!

Green Sostenibilità

10/11/2021

Sostenibilità

ESG, consumatori e investitori premiano le aziende sostenibili

Scopri perché investitori e consumatori premiano le aziende attente ai criteri ESG e perché la sostenibilità è al centro delle politiche aziendali.

Csm GED Sostenibilita 23112020 4Cb0be23bd

25/01/2022

Sostenibilità

TranspArEEnS: il progetto europeo per la sostenibilità e l’efficienza energetica

Scopri TranspArEEnS, il nuovo progetto europeo sulla sostenibilità ed efficienza energetica sostenuto anche da CRIF S.p.a.

Investimenti Sostenibili 1024X683

18/03/2022

Sostenibilità

Investimenti sostenibili: la strada è tracciata

Nell'era della transizione ecologica, investire in sostenibilità e abbracciare i principi ESG è il modo migliore per creare valore e ottenere risultati. Scopri come.

Uso Sostenibile Della Terra

13/03/2022

Sostenibilità

GRI Standard e rivoluzione ESG: nuovi parametri per rendicontare la sostenibilità

Il Global Reporting Initiative (GRI) fornisce standard internazionali univoci per misurare la compliance ESG delle aziende. Scopri cosa sono e come si applicano

Shutterstock 1895951032

13/06/2022

Sostenibilità

La guerra frena gli investimenti sostenibili, ma il futuro resta green-oriented

Un’analisi del mercato degli investimenti green, dalla battuta d’arresto dovuta allo scoppio della guerra in Ucraina alle prospettive future.

Cessione Del Credito Focus

08/07/2022

Sostenibilità

Dichiarazione non finanziaria: cos’è e quali aziende sono obbligate a redigerla

Cos'è la rendicontazione non finanziaria, e quali sono le società obbligate a farla? Una panoramica sulla DNF e sull’impegno per la sostenibilità aziendale.

Uso Sostenibile Della Terra

02/08/2022

Sostenibilità

Obiettivo 12 agenda 2030: consumo e produzione responsabile. Quanto siamo lontani dal raggiungerlo?

Il 12° obiettivo di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 persegue il consumo e una produzione sostenibili: ma a che punto siamo per il suo raggiungimento?

Seedlings G502fd2366 640

13/01/2023

Sostenibilità

Cos’è e cosa prevede il fondo Loss and Damage istituito dalla Cop27

Cosa prevede il Fondo Loss and Damage, il recente accordo per la giustizia climatica raggiunto durante la Cop27 di Sharm el Sheikh? Scoprilo su Cribis.

Pianta Crescita Astrologia Crescita Personale CUT 1100X565

07/02/2023

Sostenibilità

Synesgy adotta i nuovi standard GRI nel 2023

La piattaforma Synesgy ha adottato i nuovi Global Reporting Initiative (GRI) Standards, ma cosa sono questi indicatori universali, e perché sono importanti?

Shutterstock 2177469955

10/10/2023

Sostenibilità

Imprese italiane e criteri ESG: a che punto siamo?

Un’analisi sull’avanzamento delle imprese italiane nel percorso verso uno sviluppo sostenibile nel rispetto dei criteri ESG. Scopri come sta andando.

Shutterstock 2221041729

06/11/2023

Sostenibilità

L’effetto delle direttive di sustainability reporting sulle PMI

Nel percorso verso uno sviluppo sostenibile, l’UE ha introdotto nuove direttive per la rendicontazione della sostenibilità. Scopri come queste impattano le PMI.

Shutterstock 1269582256

27/11/2023

Sostenibilità

Eventi climatici estremi: quali le imprese italiane più esposte?

Gli effetti del cambiamento climatico sono sempre più evidenti. Quali sono i rischi per le imprese italiane, e quali sono le più esposte a tali fenomeni?

Shutterstock 2116722692

04/12/2023

Sostenibilità

Corporate Sustainability Due Diligence Directive: cosa prevede?

Cos’è e quali obblighi per le imprese prevede la CSDDD, la nuova direttiva introdotta dall’Unione Europea e in vigore dal 2024? Scopri di più su Cribis.com

Shutterstock 1897337167

22/01/2024

Sostenibilità

Migliora la gestione dei rischi ESG nelle imprese italiane

Scopri i dati del Sustainalytics ESG Risk Score, l'indicatore della capacità da parte delle imprese italiane di gestire i rischi legati ai temi ESG.

Shutterstock 1991241572

07/02/2024

Sostenibilità

Cos'è la Green Claims Directive, la proposta anti greenwashing

Per limitare il greenwashing, nel 2023 la Commissione Europea ha pubblicato la proposta di Direttiva sui Green Claims. Di cosa si tratta, e cosa prevede?

Shutterstock 780245155

22/02/2024

Sostenibilità

Sostenibilità negli acquisti: l’attenzione degli italiani alla componente green dei prodotti che comprano

Quanta attenzione c’è tra gli italiani agli aspetti green dei prodotti in commercio, e in che misura la sostenibilità influenza le loro scelte di acquisto?

Hai delle domande o vuoi ricevere un preventivo?

Richiedi subito informazioni

In Evidenza

In Evidenza

CRIBIS X

CRIBIS X permette di tradurre le strategie commerciali e di gestione del credito in strumenti operativi per valutare nuovi clienti e ridurre DSO, scaduto e perdite.

Scopri di più

In Evidenza

Margò

Fai crescere il tuo fatturato e trova nuovi clienti, richiedi gratuitamente 10 nuovi leads su cui sviluppare il tuo business!

Scopri di più

In Evidenza

CRIBIS Radar

Cribis Radar aiuta le imprese a conoscere tutte le opportunità di finanza agevolata, trovando la soluzione migliore per ogni esigenza di business.

Scopri di più