Sostenibilità

Imprenditoria femminile: le aziende guidate da donne sono più attente ai criteri ESG e meno rischiose

Imprese Femminili21 Thumb Highlightcenter260813

Le aziende guidate da donne sono meno rischiose e più attente alla sostenibilità. Leggi la nostra analisi sulle caratteristiche dell'imprenditoria femminile in Italia.

Il numero di donne nei board e in ruoli apicali nelle aziende italiane è ancora troppo basso, ma quando il management è in mano alle donne aumenta l’attenzione ai criteri ESG. È quanto emerge dall’analisi condotta da CRIBIS.

Secondo il Global Gender Gap Report 2022 del World Economic Forum, che analizza il divario di genere e le politiche messe in atto da 146 Paesi per raggiungere la parità, occorreranno ancora 132 anni per riuscire a colmare il gap tra uomini e donne.

E l’Italia di certo non brilla. Anzi, continua a essere fanalino di coda in Europa posizionandosi per il secondo anno senza miglioramenti al 63° posto.

Il gap, oltre che nelle posizioni di vertice, per effetto di quello che viene definito il “soffitto di cristallo” si vede anche nelle retribuzioni. Basti pensare che nel 2022 nel settore privato il Gender Pay Gap in Italia, secondo Eurostat, è stato del 16,5%, contro una media europea del 13-14%.

 

In Europa solo il 35% dei membri dei CdA erano donne nel 2021

 

In base al Gender Diversity Index 2021 (GDI) presentato da European Women on Boards (EWoB), report che analizza la rappresentanza di genere nei consigli di amministrazione e nei vertici aziendali delle più grandi realtà europee, è emerso che:

  • Nel 2021 in Europa il 35%dei membri dei CdA sono donne
  • Gli uominioccupano l'81% delle posizioni di vertice, mentre la percentuale di donne nei livelli esecutivi è del 19%
  • Su 668 aziende analizzate, solo il 7% è guidato da un'amministratrice delegata
  • Le aziende con una CEO donna hanno il doppio delle donne in posizione apicale (38%) rispetto alla media delle aziende (19%), mentre nelle aziende guidate da un uomo le donne vengono selezionate solo per un 30% delle posizioni disponibili
  • Con un Gender Diversity Index di 0.62, in Italia le donne CEO sono solo il 3%, le donne nei Comitati dei CdA e/o nei Consigli di Sorveglianza sono invece il 47%, mentre le donne a capo dei CdA sono il 15% e la percentuale di donne nei livelli esecutivi è del 17%

Fortunatamente sempre più aziende stanno iniziando a riconoscere l’importanza della parità di genere.

 

Management: una rincorsa verso la parità di genere

 

Anche nel nostro Paese la situazione sta cambiando. Secondo il Report sui Manager Privati con focus sulle donne elaborato da Manageritalia su dati ufficiali dell’Inps relativi al 2021, prosegue la crescita delle donne manager nel settore privato (+13,5% rispetto al + 3,6% dell’aumento dei manager uomini).

Un trend positivo che vede le donne manager nel privato aumentare del 77% dal 2008 al 2021, raggiungendo il 20,5% dei manager totali. In particolare, è il settore terziario a essere sempre più “rosa” (24,7%) rispetto all’industria (15,1%).

 

Donne nei CDA: a che punto siamo?

 

Grazie ai dati elaborati da CRIBIS siamo andati ad analizzare lo stato dell’arte nel nostro Paese. Dallo Studio CRIBIS emerge che circa 1 milione di imprese (su un totale di 5 milioni di aziende attive in Italia) vanta un CDA a maggioranza femminile, ma che ci sia ancora molto da fare lo dimostra il fatto che nel 61,54% dei casi la presenza di donne manager è uguale o inferiore al 10%.

 

Imprese femminili, quali sono le regioni più rosa?

 

Andando a considerare la distribuzione geografica delle aziende con maggiore presenza di donne ai vertici, la classifica delle regioni con il maggior numero di imprese femminili vede sul podio:

  • Lombardia (14,18%)
  • Campania (10,1%)
  • Lazio (9,56%)

Anche se poi se si guarda alla percentuale delle imprese femminile sul totale delle imprese per singola regione, si scopre che nei primi tre posti troviamo:

  • Molise (26%)
  • Basilicata (25%) e Abruzzo (25%)
  • Umbria (24%)

 

Imprese femminili: dimensioni e caratteristiche

 

Scoperta la distribuzione geografica, sorge spontaneo chiedersi quali siano le peculiarità delle imprese femminili (con almeno il 51% di donne all’interno dei CDA).

Il primo dato che balza agli occhi sono le dimensioni: il 92,51% ha infatti meno di 5 dipendenti. Piccole imprese, dunque, che nel 97% dei casi non supera il milione di euro.

Dati che non sorprendono in considerazione che si tratta per lo più di realtà costituite come ditta individuale o società di persone (77,55%), mentre sono solo il 17,07% le società di capitali.

Del resto, i settori in cui si concentrano le imprese rosa sono principalmente quelli legati ai servizi per la cura della persona (istituti di bellezza, saloni per capelli) e alla ristorazione.

 

Donne al comando di aziende di recente costituzione

 

Conforta sapere che le donne stanno ritagliandosi sempre più spazio nelle imprese di recente costituzione: il 32,12% delle aziende con management femminile è stata fondata dopo il 2017. Un ottimo segnale per il futuro.

 

Le imprese guidate da donne sono più solide e sostenibili

 

Uno degli aspetti più interessanti riguarda la solidità delle imprese femminili che risultano essere meno rischiose rispetto alla media italiana: più della metà (52,73%) presenta, infatti, un rischio di fallimento minimo o inferiore alla media, contro un dato nazionale del 48% con rischio minimo o inferiore alla media.

Non solo. Un altro dato particolarmente significativo è il fatto che le imprese rosa dimostrano una maggiore attenzione alla sostenibilità.

In base al CRIF ESG Score le imprese femminili con un elevato grado di sostenibilità superano dell’8% quelle maschili, con una sensibilità spiccato soprattutto per quel che riguarda la componente ambientale.

Un futuro più rosa significa dunque anche un’imprenditoria più green e con bilanci in ordine, a tutto vantaggio dell’intero tessuto sociale e produttivo.

Un grosso aiuto potrebbe arrivare proprio dai fondi del PNRR che ha fra le sue missioni il sostegno all’inclusione attraverso politiche per il lavoro a supporto delle imprese femminili, a cui sono stati destinati 400 milioni di euro.

L’obiettivo è quello di innalzare il livello di partecipazione delle donne nel mercato del lavoro e, in particolare, di sostenere la partecipazione ad attività imprenditoriali, attraverso finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto alle imprese femminili di nuova creazione o già attive sul mercato.

L’imprenditoria rosa fa bene all’intera economia del Paese: le donne sono una preziosa risorsa su cui investire.

Fiorenza Orsitto
L'AUTORE
Fiorenza Orsitto

Business Consultant Senior, CRIBIS

Business Consultant Senior, CRIBIS

Approfondimento correlati
Esg As 3 Palavras Magicas 1200X675

10/02/2021

Sostenibilità

Principi ESG e sostenibilità: i pilastri delle aziende del futuro che piacciono ai consumatori

Specialmente fra i più giovani, e trasversalmente fra i settori, le aziende che si impegnano verso i principi ESG e la sostenibilità sono viste con un’accezione positiva e la gente è disposta a pagare di più.

Earth 2254769 1920

10/03/2021

Sostenibilità

Dati ESG: occorre uno standard di raccolta informazioni all’interno dei processi aziendali

I dati ESG vengono classificati spesso come informazioni “non contabili” perché inerenti ad asset intangibili di un’azienda.

Shutterstock 1606190653

01/06/2021

Sostenibilità

ESG: rispetto per l’ambiente e buone pratiche aziendali sono un buon affare

Come vengono valutate oggi le aziende secondo i criteri ESG: sostenibilità, rispetto per l’ambiente, responsabilità sociale e corporate governance.

Esg As 3 Palavras Magicas 1200X675 (1)

14/12/2021

Sostenibilità

CRIF Group: primo report sulla sostenibilità

Scopri il report sulla sostenibilità aziendale di CRIF per sapere come il Gruppo si impegna in termini di efficienza energetica e di responsabilità sociale.

Ecology G5821e1584 1280

04/02/2022

Sostenibilità

ESG Stories e finanza sostenibile: l’impegno di CRIF verso la transizione green

Scopri l’impegno di CRIF nei confronti della finanza etica e sostenibile e delle nuove sfide imposte dalla transizione green.

Bilancio Di Sostenibilita

22/02/2022

Sostenibilità

Rendicontazione non finanziaria in Italia: i dati sui bilanci di sostenibilità

Scopri i dati italiani sui bilanci di sostenibilità redatti dalle imprese e sul loro impegno nel rispetto dell'ambiente.

ESG STORIES

24/02/2022

Sostenibilità

Evento “ESG Stories: dalla consapevolezza alla sostenibilità”

Iscriviti subito all’evento ESG Stories organizzato da CRIBIS in partnership con TEDxTorino in cui, con professionisti del settore, si discuterà degli impatti dei criteri ESG su imprese e mondo del lavoro.

SYNESGY

02/03/2022

Sostenibilità

Nasce SYNESGY, la piattaforma per valutare i livelli di sostenibilità aziendale

Scopri Synesgy, la nuova digital platform globale specializzata nella valutazione delle aziende in ambito ESG.

Sostenibilità2

03/04/2022

Sostenibilità

Filiera sostenibile e principi esg: verso un nuovo paradigma di supply chain

Sapevi che circa il 90% dell’impatto dei processi produttivi è determinato dai fornitori? Scopri come raggiungere l'obiettivo di una filiera sostenibile.

Istockphoto 1225375936 612X612 (2)

26/05/2022

Sostenibilità

PMI e sostenibilità ambientale: trend, criticità e prospettive

Il rapporto tra le piccole e medie imprese e le tematiche della sostenibilità ambientale: un’analisi dei trend attuali, tra sfide e obiettivi futuri.

Shutterstock 2035527743

24/06/2022

Sostenibilità

La Commissione Europea sceglie CRIF come partner per il progetto “TranspArEEns”

Efficienza energetica e fattori ESG nelle PMI: il progetto TranspArEEnS inizia la raccolta dati con il partner CRIF.

Immagine 2022 06 30 105410

30/06/2022

Sostenibilità

Sostenibilità aziendale: perché è sempre più importante per il business

Adottare politiche sostenibili è oggi prerogativa di ogni impresa. Ma cosa si intende per sostenibilità aziendale, e a che punto sono le imprese italiane?

Immagine 2022 06 30 105240

06/07/2022

Sostenibilità

L'impatto sul settore automotive della Legge Europea sulla neutralità climatica

Un’analisi dell’industria automobilistica e degli impatti che le nuove misure europee sulla neutralità carbonica hanno avuto - e avranno - sul settore.

Bilancio Sostenibilità 2

14/07/2022

Sostenibilità

Bilancio di Sostenibilità: comunicare l'impegno per lo sviluppo sostenibile

Il BdS è lo strumento attraverso cui le imprese monitorano e comunicano il loro impegno ambientale e sociale. Ma cosa contiene, e quali sono i suoi vantaggi?

Sost 3

04/08/2022

Sostenibilità

Cosa prevedono i 17 obiettivi di Sviluppo Sostenibile definiti nell’Agenda 2030, e come sta andando in Italia?

Approfondiamo i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile definiti dall’Agenda 2030 e quali sono, finora, le performance e delle aziende italiane in merito.

Ob 9

17/08/2022

Sostenibilità

Obiettivo 9 Agenda 2030: imprese, innovazione e infrastrutture. A che punto siamo in Italia?

Il 9°obiettivo dell’Agenda 2030 promuove innovazione e industrializzazione eque e sostenibili. Ma a che punto siamo per il suo raggiungimento?

Respons Soc Impresa 2

27/10/2022

Sostenibilità

Cos’è la Corporate Social Responsibility (CSR) e perché è importante per la tua impresa

Cos'è la Corporate Social Responsibility e perché essere sostenibili è vantaggioso per la tua impresa? Scopri tutti i vantaggi della CSR su Cribis.

Sost 4

11/11/2022

Sostenibilità

La valutazione ESG dei fornitori: barriera all’ingresso o fattore premiante?

Come funziona la valutazione delle performance di sostenibilità dei fornitori in ottica ESG, e perché è importante per le aziende? Scoprilo su Cribis.

Shutterstock 1986669221

21/02/2023

Sostenibilità

Carbon Neutrality: cos’è e come raggiungerla

La Carbon Neutrality si può ottenere bilanciando le emissioni di CO2 con attività volte alla loro eliminazione o compensazione. CRIBIS ti aiuta a perseguire questo obiettivo.

Shutterstock 2013544754

21/03/2023

Sostenibilità

Comitati ESG: più attenzione alla sostenibilità per le imprese

Aumentano gli investimenti delle aziende italiane in sostenibilità e le imprese che si dotano di comitati ESG, ma c’è ancora tanto da fare: leggi i dati del report.

Shutterstock 2042204567

19/06/2023

Sostenibilità

SRI: cosa sono gli Investimenti Sostenibili e Responsabili

Mai come adesso essere attenti ai criteri ESG permette di avere più possibilità di ottenere dei finanziamenti. Scopri cosa sono gli SRI e chi ne ha diritto.

Shutterstock 1956196351

30/08/2023

Sostenibilità

Sostenibilità e rispetto dei criteri ESG nelle PMI italiane

La sostenibilità è un elemento imprescindibile all’interno delle aziende. Scopri come prosegue il percorso verso uno sviluppo sostenibile delle PMI italiane.

Shutterstock 2177469955

18/09/2023

Sostenibilità

ESRS, nuovi standard europei di reporting: cosa prevedono

Emanati a luglio 2023 dalla CE i nuovi standard europei per la rendicontazione della sostenibilità (ESRS). Scopri di cosa si tratta e cosa è cambiato!

Shutterstock 2192682523

10/11/2023

Sostenibilità

ESRS: misurare la sostenibilità con le nuove leggi europee

Adottati a luglio 2023 dall’UE, gli ESRS sono i nuovi standard europei per la rendicontazione della sostenibilità. Di cosa si tratta? Leggi di più su Cribis.

Green Sostenibilità

10/11/2021

Sostenibilità

ESG, consumatori e investitori premiano le aziende sostenibili

Scopri perché investitori e consumatori premiano le aziende attente ai criteri ESG e perché la sostenibilità è al centro delle politiche aziendali.

Csm GED Sostenibilita 23112020 4Cb0be23bd

25/01/2022

Sostenibilità

TranspArEEnS: il progetto europeo per la sostenibilità e l’efficienza energetica

Scopri TranspArEEnS, il nuovo progetto europeo sulla sostenibilità ed efficienza energetica sostenuto anche da CRIF S.p.a.

Investimenti Sostenibili 1024X683

18/03/2022

Sostenibilità

Investimenti sostenibili: la strada è tracciata

Nell'era della transizione ecologica, investire in sostenibilità e abbracciare i principi ESG è il modo migliore per creare valore e ottenere risultati. Scopri come.

Uso Sostenibile Della Terra

13/03/2022

Sostenibilità

GRI Standard e rivoluzione ESG: nuovi parametri per rendicontare la sostenibilità

Il Global Reporting Initiative (GRI) fornisce standard internazionali univoci per misurare la compliance ESG delle aziende. Scopri cosa sono e come si applicano

Shutterstock 1895951032

13/06/2022

Sostenibilità

La guerra frena gli investimenti sostenibili, ma il futuro resta green-oriented

Un’analisi del mercato degli investimenti green, dalla battuta d’arresto dovuta allo scoppio della guerra in Ucraina alle prospettive future.

Cessione Del Credito Focus

08/07/2022

Sostenibilità

Dichiarazione non finanziaria: cos’è e quali aziende sono obbligate a redigerla

Cos'è la rendicontazione non finanziaria, e quali sono le società obbligate a farla? Una panoramica sulla DNF e sull’impegno per la sostenibilità aziendale.

Uso Sostenibile Della Terra

02/08/2022

Sostenibilità

Obiettivo 12 agenda 2030: consumo e produzione responsabile. Quanto siamo lontani dal raggiungerlo?

Il 12° obiettivo di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 persegue il consumo e una produzione sostenibili: ma a che punto siamo per il suo raggiungimento?

Seedlings G502fd2366 640

13/01/2023

Sostenibilità

Cos’è e cosa prevede il fondo Loss and Damage istituito dalla Cop27

Cosa prevede il Fondo Loss and Damage, il recente accordo per la giustizia climatica raggiunto durante la Cop27 di Sharm el Sheikh? Scoprilo su Cribis.

Pianta Crescita Astrologia Crescita Personale CUT 1100X565

07/02/2023

Sostenibilità

Synesgy adotta i nuovi standard GRI nel 2023

La piattaforma Synesgy ha adottato i nuovi Global Reporting Initiative (GRI) Standards, ma cosa sono questi indicatori universali, e perché sono importanti?

Shutterstock 2177469955

10/10/2023

Sostenibilità

Imprese italiane e criteri ESG: a che punto siamo?

Un’analisi sull’avanzamento delle imprese italiane nel percorso verso uno sviluppo sostenibile nel rispetto dei criteri ESG. Scopri come sta andando.

Shutterstock 2221041729

06/11/2023

Sostenibilità

L’effetto delle direttive di sustainability reporting sulle PMI

Nel percorso verso uno sviluppo sostenibile, l’UE ha introdotto nuove direttive per la rendicontazione della sostenibilità. Scopri come queste impattano le PMI.

Shutterstock 1269582256

27/11/2023

Sostenibilità

Eventi climatici estremi: quali le imprese italiane più esposte?

Gli effetti del cambiamento climatico sono sempre più evidenti. Quali sono i rischi per le imprese italiane, e quali sono le più esposte a tali fenomeni?

Shutterstock 2116722692

04/12/2023

Sostenibilità

Corporate Sustainability Due Diligence Directive: cosa prevede?

Cos’è e quali obblighi per le imprese prevede la CSDDD, la nuova direttiva introdotta dall’Unione Europea e in vigore dal 2024? Scopri di più su Cribis.com

Shutterstock 1897337167

22/01/2024

Sostenibilità

Migliora la gestione dei rischi ESG nelle imprese italiane

Scopri i dati del Sustainalytics ESG Risk Score, l'indicatore della capacità da parte delle imprese italiane di gestire i rischi legati ai temi ESG.

Shutterstock 1991241572

07/02/2024

Sostenibilità

Cos'è la Green Claims Directive, la proposta anti greenwashing

Per limitare il greenwashing, nel 2023 la Commissione Europea ha pubblicato la proposta di Direttiva sui Green Claims. Di cosa si tratta, e cosa prevede?

Shutterstock 780245155

22/02/2024

Sostenibilità

Sostenibilità negli acquisti: l’attenzione degli italiani alla componente green dei prodotti che comprano

Quanta attenzione c’è tra gli italiani agli aspetti green dei prodotti in commercio, e in che misura la sostenibilità influenza le loro scelte di acquisto?

Shutterstock 2035527743

19/03/2024

Sostenibilità

ESG e legge sul clima: l’UE chiede un taglio del 90% delle emissioni di gas serra entro il 2040

La legge sul clima si propone di rendere l'UE climaticamente neutra entro il 2050. Cosa prevede questa legge, esattamente, e come sta andando? Scopri di più.

Shutterstock 1299695593

16/04/2024

Sostenibilità

Il 79,3% delle imprese italiane investe per migliorare il proprio impatto sociale e ambientale

Da una recente ricerca emerge che sono sempre di più le imprese italiane che stanno investendo su pratiche sostenibili. Scopri tutti i dati della ricerca!

Hai delle domande o vuoi ricevere un preventivo?

Richiedi subito informazioni

In Evidenza

In Evidenza

CRIBIS X

CRIBIS X permette di tradurre le strategie commerciali e di gestione del credito in strumenti operativi per valutare nuovi clienti e ridurre DSO, scaduto e perdite.

Scopri di più

In Evidenza

Margò

Fai crescere il tuo fatturato e trova nuovi clienti, richiedi gratuitamente 10 nuovi leads su cui sviluppare il tuo business!

Scopri di più

In Evidenza

CRIBIS Radar

Cribis Radar aiuta le imprese a conoscere tutte le opportunità di finanza agevolata, trovando la soluzione migliore per ogni esigenza di business.

Scopri di più